domingo, 21 de novembro de 2010

"I"

I CAN'T HOLD BACK THE TEARS
(Kornfeld - Keller - Kaufman - Ross)

(Pa-no, pa-no, pa-no, pa-no poo, pa-no
 pa-no, poo, pa-no, pa-no, poo, pa...)

I let him go because I wanted my freedom
how would I know just how much I would need him?
I wanna cry and get it out of my system
I wanna admit just how much I have missed him

But I was such fool and now
I've lost the boy that I adore
and I can't hold back the tears anymore

I can't keep laughing while my poor heart is breaking
all of my friends know that I'm only faking
I wanna say that I am sorry and lonely
I want to explain that, I care for him only

But I was such fool and now
I've lost the boy that I adore
and I can't hold back the tears anymore

I'm gonna cry till my eyes are sore as they can be
I'm gonna cry till bring him back to me eeh, eeh, eeh, eeh...

(Pa-no, pa-no, pa-no, pa-no poo, pa-no
 pa-no, poo, pa-no, pa-no, poo, pa...)

'Cause I was such a fool and now
I've lost the boy that I adore
and I can't hold back the tears anymore
well, I can't hold back the tears anymore...

RITA PAVONE - 1964
* * *
I DON'T WANNA BE HURT
(Toni Wie - Harvey Fischer)

I think of you more than you think I do
(I care for you) I care for you much more than I care to
but I can't afford to make the very same mistake
I did before, woh, no, and I don't wanna be hurt anymore

A boy I knew reminds me so much of you (La-la, la-la)
But I'm afraid, oh, so afraid to love you
'cause I can't afford to make the very same mistake
I did before, woh, no, and I don't wanna be hurt anymore

Feelings that I have
I don't know what will come of it
now should I give you all my love (Should I give you all my love)
Or some of it! (Some of it!) Or none of it! (None of it!)

If I can be sure I won't be hurt anymore
(I'll give you) I'll give you my love, all of my love for ever more
but I can't afford to make the very same mistake
I did before, oh, no, as I don't wanna be hurt anymore

Anymore (I don't wanna be hurt)
Anymore (I don't wanna be hurt)
I don't wanna be hurt (I don't wanna be hurt)
Anymore...

RITA PAVONE - 1965
* * *
I GATTI DI ROMA
(Lina Wertmüller - Nino Rota)

Son venuto a veder Roma, pure io
Questa celebre e antichissima città
E ho notato tanti gatti d'ogni tipo e qualità
Che sonnechiano fra i ruderi qua e là

Vado per Roma a passeggiar e in piazza Pantheon
Trecento gatti vanno spasso coi gatton
Al Capidoglio son trentatrè e all'Arco di Costantin
Circa cinquanta tutti a fare lo spuntin

Ci sono gatti per il corso Umberto Primo
Uno nell'elmo c'è l'aveva un corrazzier
E proprio sotto il Cupolon un frate cappuccin
Dentro il cappuccio aveva tredici gattin

Ci son gatti pure in testa a Garibaldi
Che al Gianicolo a cavallo guarda giù
Stanno in testa a Marc'Aurelio, sulle gambe di Mosè
E non vi dico al Colosseo quanti ce n'è!

Vado per Roma a passeggiar e in piazza Pantheon
Trecento gatti vanno spasso coi gatton
Al Capidoglio son trentatrè e all'Arco di Costantin
Circa cinquanta tutti a fare lo spuntin

Ci sono gatti per turisti sopra il Pincio
Dieci ne ho visti fermi avanti la stazion
E stamattina al Quirinal, a un tratto noto che
Un gatto dorme sulla sciabola del re
Oh, mamma mia, nella città quanti ce n'è!

RITA PAVONE - 1964
* * *
I TIGROTTI DI MOMPRACEM
(Lina Wertmüller -  Nino Rota)

Ma questo Salgari che scrittore
Con I tigrotti di Mompracem *
E con La tigre della Malesia *
Il coraggioso Sandokan

E con Yanez, Kammamuri
Tutta l'India misteriosa
Le odalische, le  pagode ed i ragià
Ah, ah, ah! Ah, ah, ah...Ah!

Ma questo Salgari che scrittore
È proprio il mago delle avventure
E ti delizia per ore e ore
Sa dar dei brividi al suo lettore

Nella Jungla nera *
Van girando come pantere
Quegli indiani strangolatori, detti thugs
Oh, oh, oh! Oh, oh, oh!

Che avventure, che emozione, che passion!
Che scrittor, che scrittor, che scrittor!

RITA PAVONE - 1964
* (Romanzi d'avventura dello scrittore italiano Emilio Salgari [1862-1911])
* * *
I TRE PORCELLINI
(Misselvia - Churchill)

* Son tre piccoli porcellin
* Sono tre fratellin
* Mai nessun li dividerà
* A-tra-la-la-la-la!

* (ripetere)

In un tiepido mattin
Se ne vanno i porcellin
Dimenando al sole il loro codin
Spensierati e birichin

Il più piccolo dei tre
Ad un tratto grida:
"Ahimè! Da lontano vedo il lupo arrivar
 e non facciamoci pigliar!"

Balzo indietro fanno allor
Gridando a gran velocità
Mentre il lupo corre ancor
A casa sono già

E prima chiudono il porton
Poi si affacciano al balcon
Or che il lupo non può morderli più
Tutti insieme gli fan: "Cucù!" (Cucù!) Cucù! (Cucù!) Cucù!

Ah! Ah! Ah! Che bell'affare!
Il lupo non potrà cenar!

Son tre piccoli porcellin
Sono tre fratellin
Mai nessun li dividerà
A-tra-la-la-la-la!

Ah! Ah! Ah! Che bell'affare!
Il lupo non potrà cenar!

* Son tre piccoli porcellin
* Sono tre fratellin
* Mai nessun li dividerà
* Tra-la-la-la-la!

* (ripetere due volte)

Son tre piccoli...

RITA PAVONE - 1966
* * *
I WANNA BE LOVED BY YOU
(B. Kalmar - H. Stothart - H. Ruby)

I wanna be loved by you, just you
and nobody else but you
I wanna be loved by you alone
poo, tee, dee, too... oh!

I wanna be kissed by you, just you
and nobody else but you
I wanna be kissed by you alone...

I couldn't aspire to anything higer
than to fell the desire
to make you my own
pah, dan, pah, dan
poo, tee, dee, tah... oh!

I wanna be loved by you, just you
and nobody else but you
I wanna be loved by you
pee, deel, deel, deel, tee, taw
poo, poo, tee, poo... ah!

RITA PAVONE - 1966
* * *
I WANT YOU WITH ME
(Woody Harris)

When I was little my mama said to me:
"Some day you'll find a love to last eternally"
I want you with me, everywhere I go... Oooh
please don't leave me baby, you know I love you so

I'll be the ruler, of this whole wide world
if you'll only say that I'll be your girl
I want you with me, in every thing I do... Oooh, yeah
oh, you know I need you baby, you know I'm in love with you

There is no mountain that I can't climb (Climb)
find me the mountain, child, for I'll find the time
I want you with me... every day of my life... Oooh
ah, you can make me happy baby, I wanna be your one

(instrumental)

I'll swim an ocean with a raging foam
if I know you'll be there wheb I come back home
I want you with me, you know I love you so... Oooh
you know I got you with me baby... wooh... everywhere I go... woooh...

(instrumental)

RITA PAVONE - 2013
* * *
I WONDER WHO'S KISSING HER NOW
(J. E. Howard - F. R. Adams - W. M. Hough)

I wonder who's kissing her now
you know I wonder who's teaching her how
I wonder who's looking into her eyes
breathing sighs, telling my baby those lies

I wonder who's buying the wine
for lips that I used to call mine
I wonder if she ever tells her of me
I wonder who's kissing her now

I wonder, I wonder who's buying the wine
for lips that I used to call mine
I wonder if she ever tells her of me
I wonder who's kissing her now

You know I wonder if she ever tells her of me
I wonder who's kissing her now.

RITA PAVONE - 2013
* * * 
ICH BIN DOCH KEIN DORNRÖSCHEN
(Mayer - Busch)

Alle Märchen sind schön
doch ich muss gestehen, was hab' ich davon
wenn der Prinz, der mich küsst
nie Wirklichkeit, ist und nur Illusion?

Da habe ich schon lieber dich
denn du bist kein Traum für mich
geh an mir nicht vorbei
es kann für uns zwei
so viel geschehen

Ich bin doch kein Dornröschen
ich bin doch kein Dornröschen
und will nicht hundert Jahre einsam sein

Ich bin doch kein Dornröschen
nein wirklich kein Dornröschen
drum lass mich bitte nicht so lang allein

(instrumental)

Alle Märchen sind schön
doch ich muss gestehen
ich lese sie nich mehr
die Zeit ist vorbei
das ist Kinderei und lange her

Ich will wissen wie du küsst
wissen wie das leben ist
komm und zeige es mir
dann werden wir so glücklich sein

Ich bin doch kein Dornröschen
ich bin doch kein Dornröschen
und will nicht hundert Jahre einsam sein

Ich bin doch kein Dornröschen
nein wirklich kein Dornröschen
drum lass mich bitte nicht so lang allein

Ich bin doch kein Dornröschen
ich bin doch kein Dornröschen
ich bin...

RITA PAVONE  - 1968
* * *
ICH FRAGE MEINEN PAPA (Viva la pappa col pomodoro)
(Lina Wertmüller - Nino Rota)

Yeah... Ich frage meinen Papa
denn Papa-Papa-Papa weiss Bescheid
ich frage meinen Papa
denn Papa-Papa-Papa ist all right
ich frage meinen Papa-Pa
ich hab' es nie bereut!

Der Rober-Robertino
der will mit mir ins Kino
und Marce-Marcellino
will mit mir tanzen geh'n

Sì, sì, ich kann die beiden
die beiden so gut leinen
nun muss ich mich entscheiden
yeh, yeh, yeh, yeh, für wen

Ich frage meinen Papa
denn Papa-Papa-Papa weiss Bescheid
ich frage meinen Papa
denn Papa-Papa-Papa ist all right
ich frage meinen Papa-Pa
ich hab's es nie bereut! Yeah!

(instrumental)

Luigi, der will küssen
will immer, immer wissen
wan wir uns einmal küssen
Luigi ist ein Mann

Und Paolo, der will träumen
von Liebe immer träumen
am Abend unter Bäumen
was fange ich nur an?

Ich frage meinen Papa
denn Papa-Papa-Papa weiss Bescheid
ich frage meinen Papa
denn Papa-Papa-Papa ist all right
ich frage meinen Papa-Pa
ich hab' es nie bereut!

Ich frage meinen Papa-Pa
ich... hab' es... nie... bereut!

RITA PAVONE - 1965
* * *
IERI AVEVO CENTO ANNI
(Cassia - D. S. Shapiro)

(Hmm, hmm, hmm, hmm, hmm...)

Cosa mi ha fatto venire in mente te?
Forse, i giorni più felici
Sono quelli a cui non penso mai
Ma, oggi ho prendo una valigia
Ho trovato i veri sogni miei

Ieri, avevo cento anni
Come venti, come dieci
Come sei ei, ei, ei, ei, ieri
Sì, ieri io vedevo
Ma, oggi non ho occhi senza te

(Se tu vivi di ricordi
 Perché non torni a vivere con lui?)

No, no, no, no, no
Ma, non capite niente
Io sto parlando di voi
Che siete lui

Ieri, avevo cento anni
Come venti, come dieci
Come sei ei, ei, ei, ei, ieri
Sì, ieri io vivevo
Ma, oggi non esisto senza te

(Se tu hai sbagliato tutto
 Dalla strada non passar più di qui)

Oh, no, no, no, no
Se rinascessi ancora
La mia vita la rivivrei così
Sì, così.

RITA PAVONE - 1970
Grazie ad A. Arenas per copiare il testo della canzone, soltanto sentindola del disco.
* * *
IF I NEVER GET TO LOVE YOU
(B. Bacharach - H. David)

If I never get to love you
it won't be 'cause I didn't try
I'll be trying to possess you
'till the day I die

If I never get to love you
I won't be 'cause I ran away
for as long as you will have me
close to you I'll stay

What I wouldn't give to hold you tight
I'd never, never let you out of sight
be the one you'll give your first kiss every morning
the last one you kiss goodnight

If I never get to love you
it won't be that I didn't care
a-there is nothing that I want more, or I need more
and my heart would surely break in two
if I never get to love you

(instrumental)

And what I wouldn't give to hold you tight
I'd never, never let you out of sight
I'll be the one you give your first kiss every morning
the last one you kiss goodnight

If I never get to love you
it won't be that I didn't care
there is nothing that I want more, or I need more
and my heart would surely break in two
if I never get to love you

(instrumental)

To love you

(instrumental)

If I never get to love, love, love, love, love...

If I never get to love you!

(instrumental)

RITA PAVONE - 2013
* * *
IF YOU GO (Sei già lì)
(De Natale - De Angelis)

If you go, I won't say no.
Go away. Don't tell me why.
I don't want to know, pack your bags and then go.
My life will go on even if you're not here
and Easter and Christmas will still be in the year.
Close the door, don't turn round, it's goodbye!

If you go, I won't say no.
That's the time we pass the line.
It's been beautiful. Not my fault, you're the fool.
There's only one thing I can tell you right now
you know that I've spent every day of my life
to build something so worthwhile, so beautiful, wonderful!

All my life I've been loving you.
It doesn't matter if you go.
You'll be mine, always mine.
All my life I will wait for you
and I know the day will come
you'll come back in my bed

I won't ask you to stay
but at night I will pray
you'll come back to stay!

If you go, I won't say no.
Go away. Don't tell me why.
I don't want to know, pack your bags and then go.
There's only one thing I can tell you right now
you know that I've spent every day of my life
to build something so worthwhile, so beautiful, wonderful!

All my life I will wait for you, ah, ah!
You'll come back in my bed, yeah, ah!
All my life I will for you, yeah!
You'll be back in my bed

I won't ask you to stay
but at night I will pray
you'll come back to stay!

RITA PAVONE - 1976
I'd like to thank L. Amorim (Carlus Maximus) and John Napper for having taken their time to write the lyrics out of the record and then correct them thoroughly.
* * *
IF YOU GOT A MIND TO
(P. Barrett - R. Maugeri)

(If you got a mind to! If you got a mind to!
 If you got a mind to! If you got a mind to!)

If you got a mind to, go ahead and hold me
if you wanna hold me well, then why, why don't you do it?
Well, go ahead, if you got a mind to
well, go ahead, if you got a mind to

If you got a mind to, go ahead and kiss me
if you wanna kiss me well, then why, why don't you do it?
Well, go ahead, if you got a mind to
well, go ahead, if you got a mind to

If you wait too much longer, I'll be old and gray
why does it take you night and day? Hey!

* Yeah, yeah, if you got a mind to
* tell me that you love me, if you really love me
* well, then why, why don't you tell me
* well, go ahead, if you got a mind to
* well, go ahead, if you got a mind to

(instrumental)
* (repeat)

Well, go ahead, if you got a mind to
well, go ahead, if you got a mind to
well, go ahead...

RITA PAVONE - 1964
* * *
IL 1909
(Lina Wertmüller - Nino Rota)

Ecco il 1909
Che bell'anno sta per cominciar
Con un sacco di scoperte nuove
Che ci servono meglio a campar

C'è il telegrafo che è senza fili
C'è il fonografo che a mano va
E ci sta la ferrovia, c'è poi la fotografia
C'è persino l'elettricità!

Che bellezza! Che bellezza!
Che bel secolo che è questo qua!

Pei futuri cento anni
Niente più malanni
Niente più tiranni
Perché c'è la civiltà!

Ecco il 1909
Che bell'anno sta per cominciar
Un milione di sperienze nuove
Tutto il mondo ha intenzione di far

* Le signore vogliono fumare
* E i signori vogliono volar
* Ed io stesso, lo confesso
* M'elettrizzo col progresso
* Ma che bella è la modernità!

* (ripetere)

Ed io stesso, lo confesso
M'elettrizzo col progresso
Ma che bella è la modernità!

RITA PAVONE - 1964
* * *
IL BALLO DEL MATTONE
(Verde - Canfora)

Non essere geloso
Se con gli altri ballo il twist
Non essere furioso
Se con gli altri ballo il rock

Con te (Yeah, yeah) 
Con te (Yeah, yeah) 
Con te, che sei la mia passione
Io ballo, il ballo del mattone

Non provocar la lite
Se con gli altri ballo il twist
Non farmi le scenate
Se con gli altri ballo il rock

Con te (Yeah, yeah)
Con te (Yeah, yeah)
Con te, che sei la mia passione
Io ballo, il ballo del mattone

Lentamente, guancia a guancia
Io ti dico che ti amo
Tu mi dici che son bella dondolando
Dondolando sulla stessa mattonella

Non essere geloso
Se con gli altri ballo il twist
Non essere furioso
Se con gli altri balli il rock

Con te (Yeah, yeah)
Con te (Yeah, yeah)
Con te, che sei la mia passione
Io ballo, il ballo del mattone

Lentamente, guancia a guancia
E io ti dico che ti amo
Tu mi dici che son bella dondolando
Abbracciati sulla stessa mattonella

Non essere geloso
Se con gli altri ballo il twist
Non essere furioso
Se con gli altri balli il rock

Con te (Yeah, yeah)
Con te (Yeah, yeah)
Con te, che sei la mia passione
Io ballo, il ballo del mattone

Amor!

RITA PAVONE - 1963
* * *
IL BALLO DELL'ORSO
(Dell'Orso - Tamborelli - C. Rossi)

In una stanza larga sei per sei
Eccoci tutti, siamo in trentasei
Braccia a penzoloni, tutti in fila indiana
Dondoliam la nostra testa, come fosse una campana
Uno si rivolta e con la schiena contro schiena... (Ah, ah, ah...)

Gratta, gratta, gratta, hey!
Spara, spara, spara!
Gratta, gratta, gratta, hey!
Spara, spara, spara!

Facciamo finta di stare nel bosco
E balliamo tutti il ballo dell'orso
Con, con quattro mosse, più un sorriso
Il totale è la felicità! Hey!

Gratta, gratta, gratta!
Spara, spara, spara!
Gratta, gratta, gratta!
Spara, spara, spara! Ah! Ah!

("-Chi è l'orso?" 
 "-Io!" 
 "-Ah, ah, ah..."
 "-Orso!"
 "-Oh!"
 "-Orso!" 
 "-Oh!" 
 "-Orso!" 
 "-Oh!"
 "-Spara!"
 "-Boom!" 
 "-Gratta!"
 "-Oh!"
 "-Orso! Spara! Gratta! Oh!")

Come le nubi girano nel mondo
Noi ci moviamo, tutti in sincronismo
Prima sparpagliati, poi calamitati
Schiena a schiena, testa a testa
Come fa l'orsa con l'orso
Quando arriva marzo e si risveglia la floresta... (Ah, ah, ah...)

Gratta, gratta, gratta! Hey!
Spara, spara, spara!
Gratta, gratta, gratta!
Spara, spara, spara!

Facciamo finta di stare nel bosco
E balliamo tutti il ballo dell'orso
Con, con quattro mosse, più un sorriso
E il totale è la felicità! Ah, dai!

Gratta, gratta, gratta! Uh!
Spara, spara, spara!
Gratta, gratta, gratta!
Spara, spara, spara! Ah, say!

Gratta, gratta! Gratta!
Spara, spara! Spara!
Gratta, gratta! Gratta!
Spara, spara, spara! Ah, hey!

RITA PAVONE - 1968
* * *
IL BERSAGLIERE
(Rossi - Marrocchi - Lanati)

Se io fossi nata un uomo
Avrei fatto il bersagliere
Caporale trombettiere
Trombettiere di un ploton!

Con le piume sull'elmetto
Sulla mia motocicletta
Sempre avanti, sempre in fretta
Alla testa del ploton!

Mi piace tanto correre, di correre e cantare
Correndo sento nascere la voglia di suonar
L'assolo di una tromba mi sento trasportare
Così come una rondine che al vento se ne va

Ah! Se son tutta pepe, se son vivace
Che male c'è?! Yeah, yeah, yeah
Solo mi dispiace che sono donna e sai perché?

Se io fossi nata un uomo
Avrei fatto il bersagliere
Caporale trombettiere
Trombettiere di un ploton!

Con le piume sull'elmetto
Sulla mia motocicletta
Sempre avanti, sempre in fretta
Alla testa del ploton!

Mi piace tanto correre, di correre e cantare
Correndo sento nascere la voglia di suonar
L'assolo di una tromba mi sento trasportare
Così come una rondine che al vento se ne va

Ah! Se son tutta pepe, se son vivace
Che male c'è? Yeah, yeah, yeah
Solo mi dispiace se sono donna e sai perché?

Se sono donna e sai perché?
Il bersagliere, che male c'è?!

RITA PAVONE  - 1966
* * *
IL FISCHIETTO
(Ciorciolini - Siena - Micalizzi)

(suono di fischio)

Io sono fischietto e quando mi emoziono
Non trovo parole, mi impunto e balbetto
E m'arrangio con il suono del mio fischio
Che pa-pa-parlo così

(suono di fischio)

Io sono fischietto ed ho due grandi amici
Due tipi un po' strani, due tipi felici
Siamo sempre insieme come I Moschettieri
Per tutto ci va

(suono di fischio)

Uno è piccino così - che tappo!
L'altro lungone così - che stanga!
Questo si chiama Laggiù
Quello si chiama Lassù

(strumentale e suono di fischio)

E io sono fischietto e sono un vagabondo
E vado fischiando in giro per il mondo
Fischio e me ne infischio, con i miei due amici
Siamo tre pagliacci felici

(strumentale e suono di fischio)

E ce ne infischiamo co...
E ce ne infischiamo co...
E ce ne infischiamo così!

"-T-t-t-t-t-t-tappo! Hmm, che stanga!"

(strumentale e suono di fischio)

E io sono fischietto e sono un vagabondo
E vado fischiando in giro per il mondo
Fischio e me ne infischio, con i miei due amici
Siamo tre pagliacci felici

(strumentale e suono di fischio)

Ma sono fischietto e quando mi emoziono
No-no-non trovo parole, mi impunto e balbetto
Fischio e me ne infischio, con i miei due amici
Siamo tre pagliacci felici

(strumentale e suono di fischio)

E ce ne infischiamo co...
E ce ne infischiamo co...
E ce ne infischiamo così!

(suono di fischio)

RITA PAVONE - 1979
Grazie ad A. Arenas per copiare il testo della canzone, soltanto sentindola del disco.
* * *
IL GEGHEGÈ
(Wertmüller - Canfora)

Abbiamo un riff... (Geghe, geghe, geghegè!)
Che fa così... (Geghe, geghe, geghegè!)
E questo riff... (Geghe, geghe, geghegè!)
Vuol dire che... (Geghe, geghe, geghegè!)
Il mio saluto è: "Geghegè!" (Geghe, geghe, geghegè!)

(Ge, ge, ge, ge!) Forse voi pensate che
(Ge, ge, ge, ge!) Questo geghe, geghegè
(Ge, ge, ge, ge!) Voglia dire geghegè
(Ge, ge, ge, ge!) Ed invece questo riff
Vuol dire: "Voglio bene a te" (Ge, ge, ge, ge!)

E così... (Geghe, ge)
Parliamo ne fra noi... (Geghe, ge)
Col geghegè... (Geghe, ge)
Tu mi vuoi dire quello che vuoi
Ma che dire non sai!

Abbiamo un riff... (Geghe, geghe, geghegè!)
Che fa così... (Geghe, geghe, geghegè!)
Io dico a te... (Geghe, geghe, geghegè!)
Tu dice a me... (Geghe, geghe, geghegè!)
"Facciamo insieme il geghegè..." Ah!

(Geghe, geghe, geghegè! Geghe, geghe, geghegè!
 Geghe, geghe, geghegè! Geghe, geghe, geghegè!
 Geghe, geghe, geghegè!)

E così... (Geghe, ge)
Parliamo ne fra noi... (Geghe, ge)
Col geghegè... (Geghe, ge)
Tu mi vuoi dire quello che vuoi
Ma che dire non sai!

Abbiamo un riff... (Geghe, geghe, geghegè!)
Che fa così... (Geghe, geghe, geghegè!)
Io dico a te... (Geghe, geghe, geghegè!)
Tu dice a me... (Geghe, geghe, geghegè!)
"Facciamo insieme il geghegè..." (Geghe, geghe, geghegè!)

Certo ch'è ge! (Geghe, geghe, geghegè!)
Certo ch'è ge! (Geghe, geghe, geghegè!)
Hmm! (Geghe, geghe. geghegè! Ge!).

RITA PAVONE - 1966
* * *
IL GRAMMOFONO
(Pallavicini - Conte)

Io ci penso e credo di morir
Quel che ho fatto è una cosa da impazzir...

Oh! Scendo in strada, è ancora chiaro giorno
E la città che grida intorno a me
Un grammofono che si era rotto
Sta suonando, ma non danzerò
Tu lo sai, tu lo sai...

E chi si vuol bene lo sa
Che non è vivere... Che non è vivere
Senza di te... Senza di te
Che non è vivere senza te...

Io ci penso e credo di morir
Quel che ho fatto è una cosa da impazzir...

Il grammofono continua sempre
La canzone che cantavi tu
Il tramonto ha dipinto il cielo
Ma i colori non li vedo più
Tu lo sai, tu lo sai...

E, e chi si vuol bene lo sa
Che sarà difficile... Che sarà difficile
Senza di te, oh, sì! Senza di te
Che sarà difficile senza te... Oh, yeah, yeah, yeah, yeah!

Chi si vuol bene lo sa
Che non è vivere... Che non è vivere
Senza di te, no! Senza di te
Che non è vivere... Che non è vivere
Senza te...Oh, yeah, yeah, yeah, yeah!

Chi, chi si vuol bene lo sa
E sarà difficile senza di te
Che sarà difficile senza te...

RITA PAVONE - 1968
* * *
IL MIO UOMO
(Yvain - Willemetz - Charles - Devilli - Evangelisti)

Non ho più sogni
Soltanto una realtà: il mio uomo
Da salvare non ho niente
Se non quel che mi dà il mio uomo

È uno qualunque
Un santo no, non è il mio uomo
Prepotente, egoista, testardo più di me
Ma, io l'amo

Lui mi cerca e sono qui
Per dir di sì
S'avvicina e cado giù
Di più, di più
Gli occhi chiusi chiederò
Ancora, ancora un po'

Lui mi guarda
Ed anche se non parla
Io, io lo so se vuole o no
La bocca mia
Cosa, cosa non farei
Pur di far piacere a lui?

Lui comanda, basta un gesto e sono sua
Quando è in collera mi scaccia e vado via
Piango un poco e aspetto che
Mi chiami accanto a sé

M'accarezza e sento che la vita mia
La darei per lui e per ninte pur che sia
Tutto, tutto quel che ho
Il respiro gli darò!

RITA PAVONE  - 1971
* * *
IL MONDO DEI RAGAZZI
(U. Napolitano - G. Romeo - M. A. Sisini)

(Ah, ah, ah... Ah, ah... Ah, ah, ah... Ah, ah... Ah, ah, ah...)

(Nel  mondo dentro al mondo... Dentro al mondo
 Il mondo dei ragazzi... Il mondo dei ragazzi
 È fatto di esigenze - oh, yeah -, dolori e di solvenze)

E mentre il buio avanza (Avanza!)
Nell'ultima speranza
Huh! Un mondo di ragazzi, oh, yeah! (Allegri come pazzi)

(Amare, tenerci stretti stretti e poi
 Sognare fatti in un'immagine irreale
 Ribelli in una vita un po' banale)

(Amare) Sognare (Volare) Uniti così
È il cuore dentro al cuore, il cuore dei ragazzi
E doppio delusioni, oh, yeah! Amore senza fiori

(È l'ultima speranza, uniti nella danza
 Un campo di innocenza, oh, yeah!
 Un mondo di ragazzi)

(Amare, tenerci stretti stretti e poi
 Sognare fatti in una immagine irreale
 Ribelli in una vita un po' banale)

(Amare... Sognare... Cadere... Uniti così!
 Amare... Volare... Sognare... Uniti così!)

(Amare... Volare... Irreale
 Ribelli in questa vita un po' banale, eh, eh, eh, eh!)

(Amare... Sì, amare... Volare... E poi volare!)
E poi sognare (Sognare... Aah!) E cadere, volare
Sognare, amare e amare (Volare... Amare)

Huh, hah! Amare, eh, eh, eh! (Amare!)
(Sì, amare!) Amare così! (Volare!) Huh, huh, huh, huh!
(Sognare... Amare... Volare...).

RITA PAVONE - 1979
Grazie ad A. Arenas per copiare il testo della canzone, soltanto sentindola del disco.
* * *
IL MONDO NELLE MANI
(Wayne - Carson - Thompson - Mogol)

Se tu vuoi, capirai
Che l'amore resta o vola
C'è nascosto nel mio cuore
Tutto un mondo da scoprire
Se miei occhi vuoi guardare
Anche tu potrai volare
E dopo tu avrai... Nelle mani il mondo
In mano il mondo

Se tu vuoi, capirai
Che l'amore canta o tace
Ma se tu hai voglia d'ascoltare
La mia voce puoi sentire
Se tu cerchi un po' d'amore
Forse in me lo puoi trovare
Dopo tu avrai... Nelle mani il mondo
In mano il mondo

Tu mi sorridi
Forse hai capito che voglio bene a te
Vieni da me, se tu vuoi
La luce nel cuore per sempre tu avrai perché

Ora sai (Ora sai)
Anche tu (Anche tu)
Che l'amore resta o vola
Vieni pure nel mio cuore
Troverai soltanto amore
Tu m'hai fatto innamorare
D'ora? D'ora sì, che puoi volare
Per questo avrai... Nelle mani il mondo
In mano il mondo... In mano il mondo...

RITA PAVONE - 1968
* * *
IL PALCOSCENICO
(Rossi - Cipriani)

Sola così, di fronte a voi
Una risata tutta per me
Gli occhi lontani, come ogni sera
Cercando sempre il volto di un uomo
Ero una donna, amavo tanto

Ridi signora, ridi signore
La tua risata mi aiuterà
Ridi signora, ridi signore
Anche stasera lui non è qui

Sola così, di fronte a voi
Ma le mie mani stanno tremando
Quello, sei tu? Certo, sei tu!
Ma come faccio, a gridare il tuo nome?
Mi stai guardando, ma stai ridendo

Non sei più solo, non sei più mio
Il tuo ricordo va via con te
Non sei più solo, non sei più mio
Il tuo ricordo va via con te...

RITA PAVONE - 1970
* * *
IL RAFFREDDORE
(Napolitano - Bardotti - Napolitano)

Mi piace passeggiare lungo ai prati col mio amor
Raccoglier tanti fiori e sentire il loro odor
Ma non lo posso far da un po' di tempo e sai perché?
Ho un brutto raffreddore che mi fa impazzir!

Io grido e, e, e, etci!
Abbasso il raffreddor e abbasso il raffredor!
Io grido e, e, e, etci!
Abbasso il raffreddor che col mi amor non mi fa andar! Uffa!

Ma se guardo nello specchio vedo un naso rosso che
Mi pare un pomodoro como può piacere a te
E quando mi telefoni chiedendo se uscirò
Con voce da baritono rispondo no!

Io grido e, e, e...
("-Salute!")
"-È passato. Grazie... Etci!"
Abbasso il raffreddor e abbasso il raffreddor!
Io grido e, e, e, etci!
Abbasso il raffreddor che col mio amor non fi andar! Ma, guarda!

Volevo esser romantica la sera che tu sai
La mano nella mano, chiusi gli occhi ed aspettai
Ma proprio nell'istante che il tuo bacio mi sfiorò
Un brivido nel naso tutto rovinò!

Io grido e, e, e, e, e, etci!
Abbasso il raffreddor e abbasso il raffreddor!
Io grido e, e, e, e, e, etci!
Abbasso il raffreddor che col mio amor non fi andar!

Etci! Etci! Etci! "-Oh, soltanto scusa."
Etci! Etci! "-Un fazzoletto. Grazie."
Etci! Oh... Etci! Etci! Etci! Etci! Etci...

RITA PAVONE - 1968
* * *
IL RE
(Pavone - Pellegrino - Grumeri)

(applausi)

Se l'amore è insufficiente
È importante e decisivo per me

Che tu finga una parola
Che abbia l'aria d'esser vera per me

So che stai recitando
E ci sai fare tu
Non sembra un dilettante
A quante l'hai detto, prima di me!

E tu, tu stai da re con me
Da me tu hai quel non, so che
Che fa di te, di te un re

(strumentale)

Come vedi, basta niente
Mi accontento facilmente, lo sai

Se non m'ami, è irrilevante
Tanto non m'aspetto niente da te

È come un camaleonte
E cambi espressione tu
Loquace e intraprendente
Bambino e ribelle, m'incanti tu!

E tu, tu stai da re con me
Con me tu hai quel non, so che
Che fa di te un re perché
Da me tu hai quel non, so che
Da me tu hai con me da re
Da me tu hai quel non, so che
Che fa di te un re perché (applausi)
Da me tu hai quel non, so che...

RITA PAVONE - 1979
* * *
IL SERRAGLIO
(Lina Wertmüller - Nino Rota)

E in cortile ho organizzato
Con Geppina e l'Angiolino
E col piccolo Pietrino
Un serraglio che è un bijou!

Rimediata la tintura
Necessaria per giocare
Cominciammo a pitturare
Belve rose e blu!

E giù a pitturar
E a tinteggiar
Guarda che bel serraglio
Riuscimmo a far!

E si dipinge in rosso il cane
Che chiamavasi Bianchino
E così, dà un barboncino
Ecco qui un gran bel leon!

Tutto verde, un coccodrillo
Sul maiale improvvisato
Ridipinto e insalsicciato
In un coperton!

E con pois
Messi qua e là
La pecorella in tigre
Si cambierà!

E rifacemmo anche la zebra
Dipingendo sul ciuchino
Strisce bianche ed in turchino
Che faceva un figuron!

Ad un ramo sospendemmo
Per finire, anche Pietrino
E il frignante frugolino
Era uno scimmion!

(strumentale)

Ma, ecco correr per il campo
Contadina e contadino
Babbo e mamma di Pietrino
Tutti in gran disperazion!

Si strappavano i capelli:
"Il mio poro maialino!
 Il bambino! Il mio Pietrino!"
Che esagerazion!

Ma, per evitar contrarietà
Saltai su ciuco e tela
A gran velocità!

RITA PAVONE - 1964
* * *
IL TANGO DEL MARE
(Revi - Nisa)

Mare, perché
Questa notte m'inviti a sognar
Mentre soffro e non so più scordar
Il mio perduto amor?

Dimmi cos'è
Questa musica strana che tu
Dolcemente sussurri quaggiù
E fai più triste il cuor

Dal cielo scende su me
Come un manto d'argento
E in questo incanto
Tristezza e pianto tremano in me

Forse sarà la musica del mare
Che nell'attessa fa vibrare il cuore
Torna ogni vela e tu non vuoi tornare
Può dirtelo il mare che soffro per te

Dal cielo scende su me
Come un manto d'argento
E in questo incanto
Tristezza e pianto tremano in me

Forse sarà la musica del mare
Che nell'attessa fa tremare il cuore
Torna ogni vela e tu non vuoi tornare
Lontano dal mare, lontano da me.

RITA PAVONE - 1962
* * *
IL TRENO
(Mogol - Jarrow Stokoj)

Treno, riportami a casa, treno
Treno, riportami a casa, treno
Treno, riportami a casa
Perché ho voglia di chiedere scusa
Treno, riportami a casa, treno

Oh, treno, cammina più forte, treno
Treno, cammina più forte, treno
Treno, cammina più forte
C'è il mio amore dall'altra parte
Treno, cammina più forte, treno

Ahi! Corri, mi aspetta mia madre, corri
Sì! Corri, mi aspetta mia madre, corri
Corri, m'aspetta mia madre
Mia madre, mio padre e tutta la mia gente
Corri, mi aspetta mia madre, corri

Ahi! Forse, c'è ancora speranza, forse
Forse, c'è ancora speranza, forse
Forse, c'è ancora speranza
Ho sbagliato, ma ho sofferto già abbastanza
Forse, c'è ancora speranza, forse

Treno, riportami a casa, treno
Treno, riportami a casa, treno
Treno, riportami a casa
Perché ho voglia di chiedere scusa
Treno, riportami a casa, treno

Oh, treno... Chee-ga-ah-roo-bah! Hoo-bah-bah!
Chee-ga-ah-roo-bah! Hoo-bah-bah!
Chee-ga-ah-roo-bah! Hoo, bah, bah, eh, eh, eh...

RITA PAVONE & THE TALISMEN (strumentale) - 1965
* * *
I'LL WAIT AND WAIT
(Ben Raleigh - John Gluck Jr.)

"-A-one, a-two... A-one, two, three!"

Hooh! Oh, yeah! Hooh!

I'll wait and I'll wait and I'll wait for you
until you say you love me too
and in the end I'm bound to win
I won't give up till you give in

I'll wait and I'll wait and I'll wait for you
I don't care if it's my whole life through
know where will you find a love so true

Baby, I will make you mine (Make you mine)
Even if it does take time (Does take time)
Just for your love, I'll wait and I'll wait! Come on!

I'll wait and I'll wait and I'll wait for you
until you say you love me too
and in the end I'm bound to win
I won't give up till you give in

I'll wait and I'll wait and I'll wait for you
I don't care if it's my whole life through
know where will you find a love so true

Baby, I will make you mine (Make you mine)
Even if it does take time (Does take time)
Just for your love, I'll wait and I'll wait! Come on, yes! Hooh!

(instrumental)

Yeaaah, I'll wait and I'll wait and I'll wait for you
I don't care if it's my whole life through
I kow where will you find a love so true

Baby, I will make you mine (Make you mine)
Even if it does take time (Does take time)
Just for your love, I'll wait and I'll wait! Come on, come on!
Just for your love, I'll wait and I'll wait! Oh, yeah!
Just for your love...

RITA PAVONE - 1964
* * *
IN GINOCCHIO DA TE
(F. Migliacci - B. Zambrini)

(Io voglio per me le tue carezze
 Sì, io t'amo più della mia vita)

* Ritornerò in ginocchio da te
* L'altro non è, non è niente per me
* Ora lo so che ho sbagliato con te
* Ritornerò in ginocchio da te!

* E bacerò le tue mani, amor
* Negli occhi tuoi, che hanno pianto per me
* Io cercherò il perdono da te
* E bacerò le tue mani, amor

* Io voglio per me le tue carezze
* Sì, io t'amo più della mia vita

* (ripetere)

Io voglio per me le tue carezze
Sì, io t'amo più della mia vita
Io voglio per me le tue carezze...

RITA PAVONE - 1975
* * *
IO CERCO LA TITINA
(Daniderff - Frati)

(Ma chi sa dov'è?) Oh, papà!
(Ma chi sa dov'è?) Oh, mammà!

Hey! Io cerco la Titina
Titina, woh! Titina!
La cerco e non la trovo!
Chi sa... (Ma chi sa, chi sa?!)
Dove sarà?

(Ma chi sa dov'è?) Oh, yeah!
(Ma chi sa dov'è?)

Hey! Ridatemi Titina!
Ma dove sei Titina?
Ti cerco e non ti trovo!
Chi sa... (Ma chi sa, chi sa?!)
Dove sarai?

(Ma chi sa dov'è?) Oh, papà!
(Ma chi sa dov'è?) Oh, mammà!

Io vi dico i connotati:
"Ha i capelli alla BB
 Gli occhi grandi, trasognati
 Di un colore blu mare"

"Ah, veste sempre minigonna
 Sorridi a tutti notte e dì
 E porta solo camicette
 Stivaletti gialli, rosso e blu"

"Ed una bambola così... (Oh, yes!)
 Io non la troverò mai più!"

Oh, io cerco la Titina
Titina, woh! Titina!
La cerco e non la trovo
Chi sa... (Ma chi sa, chi sa?!)
Dove sarà?

(Ma chi sa dov'è?) Na, na!
(Ma chi sa dov'è?) Hey!

Ridatemi Titina!
Ma dove sei Titina?
Ti cerco e non ti trovo!
Chi sa... (Ma chi sa, chi sa?!)
Dove sarai?

(Ma chi sa dov'è?) Oh, yeah!
(Ma chi sa dov'è?) Ah, ma dov'è?
(Ma chi sa dov'è?) Ah, ma dov'è? No, no!
(Ma chi sa dov'è?) Ah, ma dov'è?
(Ma chi sa dov'è?) Oh, dov'è?
(Ma chi sa dov'è?) Ma dov'è?
(Ma chi sa dov'è?).

RITA PAVONE - 1966
* * *
IO CERCO LA TITINA
(Daniderff)

Io cerco la Titina
Titina, oh! Titina

Io cerco e non trovo
Chi sa dove sarà?

Io cerco la Titina
Titina, la Titina

Io cerco la Titina
Chi sa dove sarà?

Dove sarà?
Dove sarà?

RITA PAVONE - 1966
* * *
IO CHE AMO SOLO TE
(S. Endrigo)

C'è gente che ha avuto mille cose
Tutto il bene, tutto il male del mondo
Io ho avuto solo te (Te)
E non ti perderò, non ti lascierò
Per cercare nuove avventure

C'è gente che ama mille cose
E si perde per le strade del mondo
Io che amo solo te (Te)
Io mi fermerò e ti regalerò
Quel che resta della mia gioventù

(strumentale) (Ah, ah... Te)
(strumentale) (Ah, ah... Di te)

"-Sì, io ho avuto solo te. Sento che non ti saprò mai perdere, perché non ti potrò mai lasciare per cercare nuove avventure." *

C'è gente che ha avuto mille cose
E si perde per le strade del mondo
Io che amo solo te (Te)
Io mi fermerò e ti regalerò
Quel che resta della mia gioventù.

RITA PAVONE & * VICTOR & "V" SOUND - 1975
* * *
IO NON MORIRÒ
(Cassia - Moano)

(Oh, oh, oh... Oh, oh, oh... Oh, oh... Oh, oh!)

Io non morirò
Vedrò nascere uomini innocenti
Come agnelli e poi... morire

Ma io non morirò
A cavallo dei secoli aspetterò seduta (Aaah!)
Guardando il mondo (Ah-ah! Ah-ah! Ah-ah-ah-ah... ah! Ah... ah!)

E finiranno le città e l'erba invaderà le strade
Crolleranno case e ponti, la notte i fuochi resteranno spenti
E finiranno le città e l'erba invaderà le strade
Crolleranno case e ponti, la notte i fuochi resteranno spenti!

Io non morirò
Vedrò nascere uomini innocenti
Come agnelli e poi... morire

Ma io non morirò
A cavallo dei secoli aspetterò seduta... Aaah!
Guardando il mondo (Ah! Ah!) Hmm, yeah! (Ah! Ah!)
Hmm, hmm, hmm, hmm! Yeah! (Ah... ah!)

Poi uomo tu risorgerai, sarai il seme ed io la terra
Ci uniremo e dal mio seno verranno figli che non hanno storia
Un uomo tu risorgerai, sarai il seme ed io la terra
Ci uniremo e dal mio seno verranno figli che non hanno storia!

Io non morirò
Vedrò nascere uomini innocenti
Come agnelli e poi... morire

Ma io non morirò
A cavallo dei secoli aspetterò seduta
Ah-ah! Ah-ah! Ah-ah!

Io non morirò
Vedrò nascere uomini innocenti
Come agnelli e poi... morire, ah, ah!

Io non morirò, no!
A cavallo dei secoli aspetterò seduta
Ah-ah! Ah-ah! Ah...

RITA PAVONE - 1971
Grazie ad A. Arenas per copiare il testo della canzone, soltanto sentindola del disco. Anche grazie a C. Tomeo per la revisione finale.
* * *
IO SOLA QUI
(Luberti - Cassella - Petrossi - Romanelli)

Io sola qui
La sveglia al buio mi fa compagnia
Ma nel mio letto hai dormito tu... con me

Io sola qui
E il buio mi eccita la fantasia
La mia coperta è ancora tutta tua... e anch'io

Che stranno, mi sembra di averti qui vicino

Ti sento qui
E sento una carezza su di me
Ma qui vicino non ci sei più... con me

Ti sento qui
La mano sfiora le mie labbra ed io
Ti chiamo dolcemente amore mio

E poi... da sola col cuore che batte sul cuscino.

RITA PAVONE  - 1974
Grazie ad A. Arenas per copiare il testo della canzone, soltanto sentindola del disco.
* * *
IT'S NOT EASY (Non è facile avere 18 anni)
(Bernabini - George D. Weiss)

It's not easy when
the nights are so lonely
it's not easy when
the phone never rings

It's not easy when
you can still hear
his voice in the air
you can still see
his face everywhere
but it's only a dream

No! No, no, no!
It's not easy when
love tears you apart so
why such join and then
such pain in you heart!

No! It's not easy when
no! Not so easy when
when you know
you're in love alone

(It's not easy when
 love tears you apart so
 why such join and then
 such pain in your heart)

Oh, no, no! No, no!
It's not easy when
no! Not so easy when
when you know
you're in love alone!

RITA PAVONE - 1964
* * *
I'VE GOT YOU UNDER MY SKIN
(Cole Porter)

I have got you under my skin
I have got you deep in a heart of me
but so deep in my heart
that you're really a part of me
I have got you under my skin

I have tried so, I have tried not to give in
I said to myself: "This affair ain't gonna move so well"

But why should I try to resist
when, baby, I know damm well
I have got you under my skin

Sacrifice anything come what might
for the sake of having you near
in spite of a warning voice that comes in the night
and repeats, repeats in my ear:

"Don't you know, you little fool
 you never can win
 but why not use your mentality?
 Wake up to reality!"

And each time I do, just the thought of you
makes me stop, just before I begin
'cause I've got you under my skin

I'd sacrifice anything come what might
for the sake of having you near
in spite of a warning voice that comes in the night
and repeats, repeats in my ear:

"Don't you know, you little fool
 you never gonna win
 but why not use your mentality, hey?
 Wake up to reality!"

And each time I do, just the thought of you
makes me stop, just before I begin
'cause I... I've got you... under my skin
and I need you under my... under my skin.

RITA PAVONE - 1987
* * *

4 comentários:

  1. Thank you so much for posting such beautiful songs.

    ResponderExcluir
  2. Danke schön für die 'Ich frage meinen Papa' Text.

    ResponderExcluir
  3. Congratulations on your 'I' page... it's really impressive the variety of lyrics one can find here. Keep up the good work.

    ResponderExcluir
    Respostas
    1. I had never realized that the letter 'I' means 'Myself' in English and the masculine plural definite article in Italian... so you have a long page. Thanks for posting 'If you go'... Silvia Paula Jentsch

      Excluir