domingo, 21 de novembro de 2010

"S"

SAN FRANCESCO (San Francisco de Asis)
(Migliacci - Lake - Green - Marmion)

Tutto il mondo voglio amar
Voglio amarlo come te
San Francesco, con la tua bontà
Prego, tendimi la mano

Accompagnami da lui
Lui che fa del male a me
Vorrei tanto perdonarlo, sai?
San Francesco, io lo amo

E se tu gli parlerai
E lui non t'ascolterà
Non piangerò
Ora so cos'è l'amor

Vero amore è perdonar
Aspettare e l'umiltà
Anche se no viene reso mai
Tutto il bene che si dona

E tutto il mondo voglio amar
Volgio amarlo come te
Non mi abbandonar
E cammina insieme a me!

Ma se un giorno piangerò
Piangerò pensando a lui
San Francesco devi perdonar
È perché gli voglio bene.

RITA PAVONE & THE ROKES (strumentale) - 1964
* * *
SAN FRANCISCO DE ASIS
(Lake - Green - Marmion)

Como tú yo debo amar
De la selva, el animal
Así me podrás guiar a mí
San Francisco de Asis

También quiero aprender
Como te haces entender
De las bestias que en el campo hay
San Francisco de Asis

* Desde el bosque todos van
* Hasta tu hermosa catedral
* Por tu bendición
* Lindo santo angelical

* Al humilde ayudarás
* Y, al que no habla, entenderás
* Si me guias, yo seré así
* San Francisco de Asis

* (repetir)
(instrumental)

RITA PAVONE - 1964
* * *
SAN FRANCISCO DE ASSISI (San Francesco)
(Lake - Green - Marmion)

Tutto il mondo voglio amar
Voglio amarlo come te
San Francesco, con la tua bontà
Prego, tendimi la mano

Accompagnami da lui
Lui che fa del male a me
Vorrei tanto perdonarlo, sai?
San Francesco, io lo amo

E se tu gli parlerai
E lui non t'ascolterà
Non piangerò
Ora so cos'è l'amor

Vero amore è perdonar
Aspettare e l'umiltà
Anche se no viene reso mai
Tutto il bene che si dona

Tutto il mondo voglio amar
San Francesco, come te
Non mi abbandonar
E cammina insieme a me

Ma se un giorno piangerò
Piangerò pensando a lui
San Francesco devi perdonar
È perché gli voglio bene.

RITA PAVONE - 1964
* * *
SANS PROBLÈME
(J. Zwart - P. A. Dousset)

(La, la, la, la, la, la, la, la, la, la, la, la
 La, la, la, la, la, la, laaa... aaa...)

Dans la vie, il y a le noir et blanc et puis les couleurs
On fait pleurer ses yeux ou l'on fait chanter son coeur
Les ennuis, les soucis sont bien pour tous, pareils
Je préfère regarder du côté où brille le soleil

Sans problème, sans problème
Je suis une fille sans problème
Tout s'arrange ici-bas quand on y croit

Sans problème, sans problème
La vie n'en vaut vraiment pas la peine
Et la vie, je l'aime, je l'aime

Un taxi passe sous mon nez, je prends le métro
Quand le snack est fermé, je prends un sandwich au bistrot
Mon voisin de palier est triste dès le matin
Il ignore que la vie se prend comme on chante un refrain

Sans problème, sans problème
Je suis une fille sans problème
Tout s'arrange ici-bas quand on y croit

Sans problème, sans problème
La vie n'en vaut vraiment pas le peine
Et la vie, je l'aime, je l'aime

(La, la, la, la, la, la, la, la, la, la, la, la
 La, la, la, la, la, la, laaa...)

Sans problème, sans problème
Je suis une fille sans problème
Tout s'arrange ici-bas quand on y croit

Sans problème, sans problème
La vie n'en vaut vraiment pas le peine
Et la vie, je l'aime

Sans problème, sans problème
Je suis une fille sans problème
Tout s'arrange ici-bas...

RITA PAVONE - 1974
Merci à M. Dumont pour avoir transcrit le texte de la chanson, seulement en écoutant le disque.
* * *
SAPORE DI SALE
(Gino Paoli)

Sapore di sale, sapore di mare
Che hai sulla pelle, che hai sulle labbra
Quando esci dall'acqua e ti viene a sdraiare
Vicino a me, vicino a me

Sapore di sale, sapore di mare
Un gusto un po' amaro di cose perdute
Di cose lasciate lontano da noi
Dove il mondo è diverso, diverso da qui

Il tempo nei giorni che passano pigri
E lasciano in bocca il gusto del sale
Ti butti nell'acqua e mi lascia a guardarti
E rimango da sola nella sabbia e nel sole

Poi torni vicino e ti lasci cadere
Così nella sabbia, così nelle braccia
E mentre ti bacio, sapore di sale
Sapore di mare, sapore di te... e, e, e, e, e, e...

Sapore di te... e, e, e, e...
Sapore di te... e, e, e, e...
Sapore di te...

RITA PAVONE - 1975
* * *
SARÒ LÌ
(Evangelisti - West - Davis -  Hatch - Gardi)

Ti ho insegnato a camminare
Ti ho insegnato i primi giochi
Se mi cercavi, ero lì (Ero lì)

Mi chiamavi col tuo pianto
Se la notte ti svegliavi
Con la mia voce, ero lì (Ero lì)

Hmm... Ora tu vai da solo
Non ti serve che la forza
Con la quale sei cresciuto
Ma se avrai bisogno di me
Sarò lì, lì vicino per te

Io ti parlo sottovoce
Io ti tengo per la mano
Non disperare, sono qui (Sono qui)

E se vorrai dirmi tuoi pensieri
Se ti servirà un sorriso
Come una volta, sarò lì (Sarò lì)

Oh... Ora tu vai da solo
Non ti serve che la forza
Con la quale sei cresciuto
Ma se avrai bisogno di me
Sarò lì, lì vicino per te

Se vorrai dirmi tuoi pensieri
Se ti servirà un sorriso
Come una volta, sarò lì (Sarò lì)

Hmm... Io ti parlo sottovoce
Io ti tengo per la mano
Non disperare... (Sono qui) Sono qui

Sono qui, sono qui
Come una volta... (Sono qui) Sono qui
Sono qui, sono qui
Come una volta... (Sono qui) Sono qui...

RITA PAVONE - 1970
* * *
SAY GOODBYE TO BOBBY
(Steward - Bryant)

(Bye Bobby, bye Bobby, bye Bobby, bye...)

Oh, say goodbye to Bobby
tonight while you're holding hands
I know he didn't mean to hurt me
tell him that I understand

Say goodbye to Bobby
tell him that I miss him so (Bye Bobby)
I know he tried to hide his feeling
how could I help but know?

* Many times he called me by your name
* when you were near he didn't act the same
* everything I did seemed so in vain
* but... I still love him

* So, say goodbye to Bobby
* and, please, love him tenderly * (Bye Bobby)
* and if you're not sincere, don't hurt him
* send Bobby back to me

(Say goodbye to Bobby, say goodbye to Bobby)

* (repeat)

(Bye Bobby, bye Bobby, bye Bobby, bye
 Bye Bobby, bye Bobby, bye Bobby...).

RITA PAVONE - 1964
* * *
SCRIVI!
(Rossi - C. Rich)

Mio caro
È tanto tempo che tu non scrivi più
Cosa mai pensar? Proprio non so!
Eh! Scrivi! Non mi far soffrire più!

Mi sento sola (Sola, sola senza te!)
Senza di te (Sola, sola senza te!)
Senza i baci (Sola, sola senza te!)
Che più non ho (Sola, sola senza te!)

Perché (Scrivi, scrivi! Scrivimi!)
Tu non mi rispondi? (Scrivi, scrivi! Scrivimi!)
Yeah! Scrivi! Non mi far soffrire più! (Yeah, yeah, yeah, yeah!)

Le ore... Tutti i giorni miei, tutti i miei minuti
Son così triste e non passan mai! Yeah, yeah!
Torna, torna presto, voglio rivederti
Tu non puoi capire come soffro senza te!

E voglio bene a te (Solo a te, solo a te!)
Soltanto a te (Solo a te, solo a te!)
E mai (Solo a te, solo a te!)
Finche vivrò (Solo a te, solo a te!)
Ah, di te (Scrivi, scrivi! Scrivimi!)
Mi scorderò (Scrivi, scrivi! Scrivimi!)

Ma scrivi! Sono sola senza te
Basta una parola e non mi far soffrire più! Yeah, yeah! Yeah, yeah, yeah!
Solo una parola (Solo una parola!) Yeah, yeah! Yeah, yeah, yeah!
Solo una parola...

RITA PAVONE - 1964
* * *
SCUSI
(Mayer - Bradtke)

Scusi... Ha, ha!?
Fräulein, warum denn so alleine? Scusi... Ah, ha!?
Fräulein, Sie haben hübsche Beine. Scusi... Ha, ha!
Immer dieselben dummen Worte. Scusi... Ah, ha!
Immer genau dasselbe Bla, bla, bla...

Ja, dabei fängt eine Liebe oft auf diese Weise an ja, ja
auch wir zwei, wir denken heute immer wieder gern daran, wie's geschah

Er sagte: "Scusi". Ha, ha!?
Fräulein, ich muss sie wiedersehen. Scusi... Ah, ha!
Fräulein, wir könnten tanzen gehen. Scusi... Ah, ha!?
Immer dieselben dummen Worte. Scusi... Ah, ha!
Immer genau dasselbe Bla, bla, bla

Wenn uns zwei in ein paar Jahren die Bambina einmal fragt, sagt mir
was Papa zu unsrer Mami damals einst im Mai gesagt, sagen wir

Er sagte: "Scusi". Ah, ha!?
Fräulein, warum denn so alleine? Scusi... Ah, ha!
Fräulein, Sie haben hübsche Beine. Scusi... Ah, ah!
Immer dieselben dummen Worte. Scusi... Ha, ha
Schön ist so ein verliebtes Bla, bla, bla. Scusi... Ha, ah
Schön ist so ein verliebtes Bla, bla, bla. Scusi... Ha, ah
Schön ist so ein verliebtes Bla, bla, bla...

TEDDY RENO & RITA PAVONE - 1968
* * *
SE... CASOMAI...
(Baglioni - Coggio)

"-Ehi, ciao!"
"-Ciao! Non ti avevo riconosciuto. (Amore, amore) È tanto che non ci vediamo."
"-È, sì. È quasi un anno." (Amore, amore)
"-Che cosa hai fatto, in tutto questo tempo?"
"-Mah! (Amore, amore) Niente di speciale. E tu?"
"-Io? Sempre le solite cose."
"-Sì, però, se tu..."

...Se tu sapessi casomai
Che sogno te da mille anni
Se tu sapessi che è così
Forse lo cercheresti qui: l'amore

Se ti accorgessi che oramai
Tu solamente mi stai a cuore
Se tu capissi che d'ora in poi
Resto aggrappata ai sogni tuoi
Per non cadere e non morire più

Malgrado tutto ciò che pensi tu! (Malgrado quello che pensi tu!)
Malgrado tutto ciò che pensi tu, io voglio stare con te! (Amore, amore)
Restarti nel cuore (Amore, amore)
Non calpestare un fiore (Amore, amore) Che solo muore da solo! Da solo!
Ma (Amore, amore) Che cosa ti costa (Amore, amore)
Per far rinascere il sole, trovar le parole per dirmi se

Se ti accorgessi casomai
Che io per te conto qualcosa
Potrei inventarmi in una sera
Sotto la luna di primavera: un amore

Se tu venisse incontro a me
Scordando il resto in un momento
Se tu venissi con il vento
E il mondo diventasse un punto
Che si cancella quando vuoi

Malgrado tutto ciò che mi dirai! (Malgrado quello che mi dirai!)
Malgrado tutto ciò che mi dirai, io voglio stare con te! (Amore, amore)
Restarti nel cuore (Amore, amore)
Non calpestare un fiore (Amore, amore) Che solo muore da solo! Da solo!
Ma (Amore, amore) Che cosa ti costa (Amore, amore)
Per far rinascere il solo, trovar le parole per dirmi se

Se ti accorgessi casomai
Se ti accorgessi che mi vuoi

(Amore, amore) Amore, amore
(Amore, amore) Voglio restarti nel cuore(Amore, amore... Ah, ah)

(Amore, amore) Amore, amore
(Amore, amore) Amore, amore (Amore, amore... Ah, ah...)

(Amore, amore) Amore, amore
(Amore, amore) Voglio restarti nel cuore (Amore, amore...).

RITA PAVONE - 1971
* * *
SE FOSSI UN UOMO (Wenn ich ein Junge wär')
(Rossi - Buchholz - Loose - Müller)

Dap-fe-rah! (Wah!) A-dap-fe-rah! (Wah!)

Che formidabile (Wah!) Se fossi un uomo (Wah!)
Mi potrei mettere (Wah!) La giacca e andarmene (Wah!)
E un po' più tarde rincasar, senza sentire mamma gridar
Potrebbe essere... tutto più facile!

Ma solo quando mi ricordo che lui (Da-ra, iu-dah!)
Mi sa stringere così sul suo cuor (Da-ra, iu-dah!)
Mi sa dire tante frasi d'amor (Da-ra, iu-dah!)
Io capisco che sentirsi bambina, ragazza carina
Amata così... è meglio ancor! (Wah!)

Che formidabile (Wah!) Se fossi un uomo (Wah!)
Potrei spassarmela (Wah!) Con motor scooter (Wah!)
Potrei un bel giorno diventar un centro-avanti internazional
Che formidabile... potrebbe essere!

Ma solo quando mi ricordo che lui (Da-ra, iu-dah!)
Mi sa stringere così sul suo cuor (Da-ra, iu-dah!)
Ah, mi sa dire tante frasi d'amor (Da-ra, iu-dah!)
Io capisco che sentirsi bambina, ragazza carina
Amata così... oh, è meglio ancor! Ah, ah!

Che formidabile (Wah!) Se fossi un uomo (Wah!)
Soltanto il suo cuor (Wah!) Io vorrei stringere (Wah!)
Sarei fedele nell'amor, non amerei nessuna di più
Che formidabile... se fossi un uomo... eh! Oh!

RITA PAVONE - 1963
* * *
SE PER ME PARLASSE IL CUORE
(Bardotti - Enríquez)

Ah, non! Io non ti perdonerò!
Peni? Non m'importa più di te!
Sai? Sono contenta!
Da questo momento vivrò
Come pare a me! A me, a me, a me, a me, a me, a me!

Ma, se per me parlasse il cuore
Ah, tu capiresti il mio dolore
Io voglio te, soltanto te
Per ritrovare un po' di gioia! Yeh, yeh, yeh, yeh!

E senza la tua simpatia (La, la, la, la, la, la...)
Oh, i giorni muoiono di noia (La, la, la, la, la, la...)
Insieme a te, se ne va via
Il tempo della mia felicità

(Yeh-yeh, yeh! Yeh-yeh, yeh!
 Yeh-yeh, yeh! Yeh-yeh, yeh!)

(strumentale)

Yeh, yeh, yeh, yeh!
Ma, se per me parlasse il cuore (Yeh-yeh, yeh! Yeh-yeh, yeh!)
Oh, tu capiresti il mio dolore (Yeh-yeh, yeh! Yeh-yeh, yeh!)

Io voglio te, soltanto te
E insieme a te se ne va via
La mia felicità!

(Ma, se per me parlasse il cuore) Yeh, yeh... La mia felicità!
(Tu capiresti il mio dolore) Woh, woh... La mia felicità!
(Ma, se per me parlasse il cuore
 Tu capiresti il mio dolore...).

RITA PAVONE - 1964
Grazie ad A. Arenas per copiare il testo della canzone, soltanto sentindola del disco.
* * *
SE POTESSI AMARTI ANCORA
(If I never get to love you)
(E. Ruggeri - B. Bacharach - H. David - Rap improvisation by Rita Pavone)

Se potessi amarti ancora
Non saresti solo mai
E tutto quello che ti cerchi
Io lo troverei

Se potessi amarti ancora
Nemmeno un'ora me ne andrei
Ed ogni cosa che ti manca
Io ti porterei

Per averti, cosa non farei?
Come l'oro, ti conserverei!
Ti darei la vita, se tu me la chiedi
Sarei dove tu sarai

Se potessi amarti ancora
Avrei negli occhi solo te
E c'è una mano che ti vuole, le parole
Questa notte non mi bastan più
Ah, se non posso amarti ancora

(strumentale)

Per averti, cosa non darei?
Ogni stella, ti regalerei!
Ah, ti darei amore, più di ciò che credi
Sarei dove tu sarai

Se potessi amarti ancora
Avrei un'anima per te
Ma c'è una mano che ti vuole, le parole
Questa notte non mi bastan più
Ah, se potessi amarti ancora...

RAP (Enrico Cremonesi):
"-È preferibile essere lontani se, chi ti sta vicino, non ti sfiora mai le mani e ti abbandona nell'angolo da sola con la rabbia in corpo e un nodo nella gola. È meglio farsi detestare. L'odio, almeno quello è un sentimento bene o male che ritrovarsi a mendicare un po' d'affetto da lui che ti considera alla stregua di un oggetto. È preferibile annegare il cuore con storie senza senso, vuote, prive di parole. Almeno, quelle non fanno cicatrici e poi, finito il sesso, si rimane sempre amici. È preferibile darci un taglio netto, mettere un oceano tra noi sarà perfetto e riprovare, a dare un senso alla mia vita che senza te vicino in realtà è già finita. È preferibile, se tu mi amassi un poco, andartene lontano e non prestarti a questo gioco, perché fa male dentro, adesso come allora starti qui vicino, se non posso amarti ancora... Se non posso amarti, ancora...".

RITA PAVONE & WKW aka ENRICO CREMONESI - 2013
* * *
SE TELEFONANDO
(De Chiara - De Constanza - Morricone)

Lo stupore della notte
Spalancata sul mare
Ci sorprese che eravamo
Sconosciuti io e te

E poi, nel buio le tue mani
D'improviso, sulle mie
È cresciuto troppo in fretta
Questo nostro amor

Se telefonando
Io potessi dirti: "Addio"
Ti chiamerei

Se io rivedendoti
Fossi certa de non soffri
Ti rivedrei

Se guardandoti negli occhi
Sapessi dirti: "Basta!"
Ti guarderei

Ma non so spiegarti
Che questo amore
Appena nato è già finito

(Lo stupore della notte
 Spalancata sul mar
 Ci sorprse che eravamo)
Ci sorprese che eravamo
(Sconosciuti) Io e te

E poi, nel buio le tue mani
D'improviso, sulle mie
È cresciuto troppo in fretta
Questo nostro amor

Se telefonando
Io potessi dirti: "Addio"
Ti chiamerei

Se io rivedendoti
Fossi certa de non soffri
Ti rivedrei

Se guardandoti negli occhi
Sapessi dirti: "Basta!"
Ti guarderei

Ma, ma non so spiegarti
Che questo amore
Appena nato è già finito

Ma non so spiegarti
Che questo amore
Appena nato è già finito!

RITA PAVONE - 1995
* * *
SEI GIÀ LÌ
(C. De Natale - B. Corbucci - G. & M. De Angelis)

Sei già lì, telefoni
Che ti sei pentito già
E tu chiedi a me di raggiungerti
Ma non posso capire da me cosa vuoi
Mi parli d'amore e poi te ne vai
La tua voce mi arriva lontana

Sei già lì, telefoni
Ma sarai un matto, sai?
Te ne vai così, poi pretendi il mio sì
La testa mi gira, non so cosa fare
Pensare di andare, fuggire, venire
Toccare, strisciare, gridare, amare!

Solo te nella mente mia
Sei il padrone, tu lo sai
Dei miei sì, dei miei no

Solo te nella vita mia
Come un vento impazzito
Vai a sud, vai a nord
La mia vela non riesce a raggiungerti mai
Dove vai?

Sei già lì, telefoni
Io ti amo e voglio solo stare insieme a te
Senza perderti mai
La testa mi gira, non so cosa fare
Pensare di andare, fuggire, venire
Toccare, strisciare, gridare, amare!

(Sempre te) Sempre te (Nella vita mia) Nella vita mia
(Sei il padrone, tu lo sai) Di tuoi sì, di tuoi no
(Sempre te) Sempre te (Nella vita mia) Nella vita mia
(Come un vento impazzito) Di tuoi sì, di tuoi no (Vai a sud, vai a nord)
La mia vela non riesce a raggiungerti mai
Dove vai?

RITA PAVONE - 1975
* * *
SEI LA MIA MAMMA
(Lina Wertmüller - Nino Rota)

Sei la mamma, mammina mia
La mia mamma, il mio angelo

Tu sai capirmi, sai perdonarmi
Sai farmi, dolcemente, addormentar

Qualche volta sei un po' noiosa
Ma sei sempre meravigliosa

Sei la mamma, la mia mamma
E nessuno mi vuol bene come te

(strumentale)

Tu, tu sai capirmi, sai perdonarmi
Sai farmi dolcemente addormentar

Qualche volta sei un po' noiosa
Ma sei sempre meravigliosa

Sei la mamma, la mia, la mia mamma
E nessuno mi vuol bene come te
E nessuno mi vuol bene come te.

RITA PAVONE - 1964
* * *
SEICENTO E PIÙ
(Pavone - Carolain)

Seicento e più sono i chilometri
Che mi separanno da te
Se parto adesso, forse alle venti arriverò
Ed in ufficio, mentre lavori, ti troverò

Seicento e più sono i chilometri
Ma il cielo piange su di me
La radio dice che a notte il tempo migliorerà... Ah, ah!
Ma intanto piove... Uh! Piove da ore sulla città!

Suonerò alla tua porta, mi aprirai
E poi non avrai più fiato per parlare
Resterai a bocca aperta, con quel sorriso
Che mi emoziona fino a farmi male
Chiederai: "Come è stato che son qua?"
Ma io senza te avevo dentro un vuoto

Trecento e più sono i chilometri
Che mi separano da te
Il notiziario dice che il tempo miglorerà... Sarà?
Ma intanto piove... Uh! Mentre raggiungo la tua città

E allora fermo l'auto sotto un ponte
E quando scendo ha un colpo il cuore
Quando scopre che mi stai di fronte
Al lato inverso della strada

Anche tu che aspetti che il nubifragio se ne vada
Tutte e due, senza parole, noi ci guardiamo
Mentre l'acqua scorre piano senza far rumore
Senza far rumore

Abbiamo avuto, la stessa idea, io e te
Splendida, insana ma, stupenda idea, io e te... Na... Na... Na... Na...

RITA PAVONE - 1989
* * *
SEMPRE PIÙ SU
(L. Wertmüller - P. Melfa - A. Morina)

(Sempre più su per dimenticare che... siamo... giù!
 Pa-dan! Oh! Pa-da, pa-ba-rah! Oh, oh! Pa-dan, pa-ba-rah
 Pa-dan! Pa-da, pa-ba-rah... Pa-dan, pa-ba-ra, pah...)

Sempre più su
Per dimenticare che sono giù
Per convincermi che ormai (Bon-bon, bon-bon!)
Questa volta fra noi (Bon-bon, bon-bon!)
È finita così

Sempre più su
Brilla il sole, ma, lo sai, non per me
Questa neve bianca ormai (Bon-bon, bon-bon!)
Ora non mi piace più (Bon-bon, bon-bon!)
E la colpa ce l'hai tu

E su sulla montagna anche la tristezza mi passerà
(Su sulla montagna anche la tristezza ti passerà)
E su sulla montagna io ritroverò la felicità

Sempre più su
Per dimenticare che sono in giù
Questo lo hai voluto tu (Bon-bon, bon-bon!)
Son felice, credi a me (Bon-bon, bon-bon!)
Riesco stare senza te

(strumentale)

Bon-bon, bon-bon... Bon-bon, bon-bon...

E su sulla montagna anche la tristezza mi passerà
(Su sulla montagna anche la tristezza ti passerà)
E su sulla montagna io ritroverò la felicità

Sempre più su
Per dimenticare che sono giù
Per dimenticare te! (Bon-bon, bon-bon!)
Per dimenticare te! (Bon-bon, bon-bon!)
Per dimenticare

Sempre più su
Per dimenticare che sono giù
Per dimenticare te! (Bon-bon, bon-bon!)
Per dimenticare te! (Bon-bon, bon-bon!)
Per dimenticare teeeee... (Eeee...) Hey!

RITA PAVONE - 1967
Nota: Canzone della colonna sonora dal film 'Non Stuzzicate la Zanzara', lanciata per la prima volta in disco, nel CD "I MITICI 45 - RITA PAVONE" (RCA Italiana - BMG - 74321812432 [2] [2001]).
* * *
SHOW SOME RESPECT
(T. Britten - S. Shifrin)

I made a resolution
and I plan to keep my word
but I need you to make it work
you've got to read the message
understand what's on my mind
'cause not to see would be a crime
and we could lose it any time

We've got to show some respect
we've got to learn to protect
don't take it for granted, I know
that if you want to stay close
we've got to show some respect

And I believe in working
and I believe in a little help
'cause I'm not a light unto myself
without a thing of value
why settle for second best
you don't know what's up ahead
you don't have ourselves forget

We've got to show some respect
we've got to learn to protect
don't take it for granted, I know
that if you want to stay close
we've got to show some respect

For the things that you feel about me * (Respect!)
for the woman that you see inside
don't let it go out the door
love follows every time

(instrumental)

* (Respect!) For the things that you feel about me
from the woman that you see inside

We've got to show some respect
we've got to learn to protect
don't take it for granted, I know
that if you want to stay close
we've got to show some respect
we've got to show some respect
we've got... we've got... we've got... we've got

We've got to show... respect
we've got to learn to protect
don't take it for granted, I know
that if you want to stay close
we've got to show some respect
we've got to show some respect
just we've got to show some respect
we've got to show some respect! * (Respect!).

RITA PAVONE - 1988
* (back-vocals: Lora "Blue" Carolain [Laura Trentacarlini])
* * *
SIAM TUTTI PER UNO
(Wertmüller - Rota)

Il tuo istituto carcere
L'hai fatto ma perché?
Che cavolo Pierpaoli, ma che collegio è?
Ma che collegio è?

* Siam tutti per uno, uno per tutti
* E formiamo qui in collegio la segreta società
* Contro il direttore Scoppiazeppi
* La cicciona direttrice, per la nostra dignità

* Giuro sempre morte agli oppressor!
* Giuro sempre morte ai professor!
* Giuro fedeltà, per l'eternità
* A questa onorata società!

* (ripetere)

RITA PAVONE - 1964
* * *
SIAMO TUTTI GIAN BURRASCA
(Bruno Lauzi)

Quando in gita tu vai, con la mamma e il papà
Prigioniero seduto di dietro
Quello che tu non sai è che prima di te
Si è seduto lì dietro San Pietro

Voglio dire, cioè, che quel che capita a te
È la storia più vecchia del mondo
Oggi guida il papà ma, domani, chissà
Sarai tu a far correre il mondo

Siamo dei Gian Burrasca, tutti
Siamo dei Gian Burrasca
Siamo dei Gian Burrasca
Ma restiamo con le mani bene in tasca!

Tu bambina che stai sempre dietro a mammà
Mentre sbriga i lavori di casa
Se violenta tu sei e vuoi giocare cowboy
Ti ripondo: "Non chieder, non è cosa!"

Tuo fratello c'è già ti si risponderà
Il tuo compito è fare la spesa
Tu vorresti dir "no" ma, è già tardi, però
E domani ti vesti da sposa

Siamo dei Gian Burrasca, tutti
Siamo dei Gian Burrasca
Siamo dei Gian Burrasca
Ma restiamo con le mani bene in tasca!

Tu piccino che vuoi stare sveglio perché
Vuoi vedere la televisione
Fila a letto se no tu non crescerai mai
E domani alle otto hai lezione

(È proibito di qua, è vietato di là)
Questo è un mondo di filo spinato
Parlan di libertà e di diritto, ma
Il diritto si è ormai rovesciato

Siamo dei Gian Burrasca, tutti
Siamo dei Gian Burrasca
Siamo dei Gian Burrasca
Ma restiamo con le mani bene in tasca!

Siamo dei Gian Burrasca, tutti
Siamo dei Gian Burrasca
Siamo dei Gian Burrasca
Ma restiamo con le mani (E speriamo nel domani)
Ma restiamo con le mani (L'importante è essere sani)
E restare con le mani bene in tasca!

RITA PAVONE  - 1977
* * *
SILENZIOSO SLOW (Abbassa la tua radio)
(D'Anzi - Bracchi)

(suono di chiamata telefonica)

Abbassa la tua radio, per favor... Per favore
Se vuoi sentire i batti del mio cuore... Del mio cuore
Le cose belle che ti voglio dir
Tu solo, amore mio, dovrai sentir

Le mie parole dolci e delicate
Son timide carezze profumate
Abbassa la tua radio, per favor... Per favore
Perché io son geloso del mio amor

Na... Na, na, na... Na, na, na... Na, na, na...

Abbassa la tua radio, per favor... Per favore, amore
Se vuoi sentire i battiti del mio cuore
Le cose belle che ti voglio dir... Che ti voglio dire
Tu solo, amore mio, potrai capir

Le mie parole dolci e delicate... Yeah, yeah, yeah, yeah, yeah...
Son timide carezze profumate... Yeah, yeah, yeah, yeah, yeah...
Abbassa la tua radio, per favor... Per favore
Perché io son geloso del mio amor

Na... Na, na, na... Na, na, na... Na, na, na...

TEDDY RENO & RITA PAVONE - 1975
* * *
SINCE YOU'VE BEEN GONE
(Rudy Clark)

Wow! Since you've been gone (Go round and round and shout and shout) Hey!
I wake up scared to face the dawn (Go round and round and shout and shout) Wow!
I wake up scared to face the day (Go round and round and shout and shout)
Oh, when you're away (Go round and round! Ah!)
Since you've been gone (Go round and round and shout and shout)

Wow! Since you were gone (Go round and round and shout and shout) Ooh!
What I said I got to care about him (Go round and round and shout and shout) Wow!
I wander the street just mumbling your name (Go round and round and shout and shout)
Oh, like I'm insane (Go round and round! Ah!)
Since you've been gone (Go round and round and shout and shout)

Hey, hey, hey, hey! Nobody knows (Go round and round and shout and shout) Ooh!
How deep my love for you goes (Go round and round and shout and shout)
I'm walking around from place to place (Go round and round and shout and shout) Wow!
Staring into space (Go round and round! Ah!)
Since you've been gone!

(instrumental)

Wow! Honey come back (Go round and round and shout and shout) Yeah!
Wow! I'm kissing your feet, I swear you'd better (Go round and round and shout and shout)
'Cause I don't think I'm a-gonna last (Go round and round and shout and shout)
I'm sinking fast (Go round and round! Ah!)
Since you've been gone!

Since you've been gone!
Ah! Since you've been gone!
I said I cannot go home!
Honey, come back!
Honey, come back! Ooh!
I said honey, come back! (Go, go, go, go...)

(instrumental)

Wow! (Go round and round and shout and shout
Go round and round and shout and shout
Go round and round and shout and shout
Go round and round and shout and shout).

RITA PAVONE - 2013
* * *
SOLO TU
(Enríquez - Wertmüller)

Amore, mi chiedo se in questo momento
Ti senti, anche tu, tanto male
Ci sono dei momenti chissà, perché
Che le parole sono contro di noi
Scusami, scusami, ti chiedo scusa

T'ho detto parole che io non pensavo
L'ho dette per farti del male
Invece ho fatto male soltanto a me
E adesso non mi resta che piangere
Sola, sola

Tu, solo tu, solo tu
Non c'è un altro al mondo come te
Perché tu, perché tu
Sei l'amore mio, yeah!

E il mio cuore lo sa
Che per me, che per me
Non c'è al mondo un altro come te
Perché tu, perché tu
Sei l'amore mio (Mio

(strumentale)

Invece ho fatto male soltanto a me
E adesso non mi resta che piangere

Tu, solo tu, solo tu
Non c'è al mondo un altro come te
Perché tu, perché tu
Sei l'amore mio

E il mio cuore lo sa
Che per me, che per me
Non c'è al mondo un altro come te
Come tu, perché tu
Sei l'amore mio

E il tuo cuore lo sa
Che per me, che per me...

RITA PAVONE - 1965
* * *
SÓLO TÚ (Solo tu)
(Wertmüller - Enríquez - A. Martínez)

Mi vida, te ruego si en estos momentos
Te sientes también disgustado
Ya son así las penas que da el amor
Y esas palabras dije sin ton, sin son

Perdoname, perdoname
Te pido excusa

Te dije palabras que yo no pensaba
Las dije por hacerte daño
Y quien sa ha hecho daño he sido yo
Y ahora no queda más que llorar... sola... sola

Tú, sólo tú, sólo tu
En el mundo otro amor ya no habrá
Porque tú, porque tú
Eres mi mida, yeah!

Sabes, mi corazón
Que no hay para mí
En el mundo otro amor como tú
Porque tú, porque tú
Eres mi vida, yeah

(instrumental)

Y quien se ha hecho daño he sido yo
Y ahora no me queda más que llorar

Tú, sólo tú, sólo tu
En el mundo otro amor ya no habrá
Porque tú, porque tú
Eres mi mida, yeah!

Sabes, mi corazón
Que no hay para mí
En el mundo otro amor como tú
Porque tú, porque tú
Eres mi vida, yeah

Sabes, mi corazón
Que no hay para mí
En el mundo otro amor como tú
Porque tú, porque tú...

RITA PAVONE - 1966
* * *
SOMIGLI AD UN'OCA
(Migliacci - D. Eddy - L Hazlewood)

Ci siamo lasciati
Ah, vuoi sapere perché?
Lui mi ha portato a vedere lo zoo
E sorridendo lui m'ha detto così:
"Ah, quell'oca buffa... Ah, ti somiglia un po'!"

* "Somigli ad un'oca, un'oca, un'oca", m'ha detto così
* Ah, m'ha fatto una rabbia, rabbia, rabbia, che dirti non so!
* Allora gli ho detto:
* "Scimmia, scimmia! 'Che altro non sei!
*  Tu puoi conquistare una bertuccia
*  Ma non certo me! Eh!"

(strumentale)
* (ripetere)
(strumentale)
(Somigli ad un'oca)

"-Ah, così sarei un'oca io?! Brutto! Scimpanzé! E va nella giungla! Gorilla! Mangia banane!"

Allora gli ho detto:
"Scimmia, scimmia! 'Che altro non sei!
 Tu puoi conquistare una bertuccia
 E forse anche me! Eh!".

RITA PAVONE - 1963
* * *
SON FINITE LE VACANZE
(Rossi - Pelleschi)

Son finite, le vacanze
Ah, per fortuna, son finite, davvero!

M'annoiavo, da morire
Finalmente, son tornata da te!

Col sole un po' sbiadito
Ci rivedremo ancora
E come a primavera mi dirai:
"Uscia-uscia, usciamo questa sera?!"

Ma questa volta, amore, io ti dirò di sì
E sai perché? (E sai perché?)
E sai perché? (E sai perché?)
Non posso fare ameno di te!

Son finite le vacanze
Finalmente son tornata da te!

Tiu... Ba-rah, ba-rah, ba-ri-bah...
Tiu... Ben, ben-ben, ben, ben-ben... (Yeh, yeh, yeh!)

Passavo tutti il giorno
Con la mia comitiva
E quando cominciava ad imbrunir
Resta-restavo sempre sola

Con tutti i miei pensieri, io mi chiudevo in me
Perché così (Perché così)
Perché così (Perché così)
Immaginavo di trovarmi con te-e-e-e-e!

Son finite, le vacanze
Ah, per fortuna, son finite, davvero!
(Son finite) Yeh, yeh! (Le vacanze) Yeh, yeh!
Per fortuna, son finite, davvero!

"-Come on, baby!" (Son finite, le vacanze)
Per fortuna, son finite, davvero! (Son finite, le vacanze)

"-Ah, meno male che... Son finite... Con te...".

RITA PAVONE - 1963
* * *
SONO FATTI MIEI (Since you've been gone)
(R. Pavone - D. Gay - R. Clark)

Uh! Sono fatti miei (Go round and round, shout, shout)
Non ho paura e mai ne avrò (Go round and round, shout, shout)
Non mi chiamare, io non ci sarò mai (Go round and round, shout, shout)
Ci sei o non ci sei (Go round and round, oh)
Non sono fatti miei! (Go round and round, shout, shout)

Sono fatti tuoi (Go round and round, shout, shout)
Se vai in giro come un imbranato (Go round and round, shout, shout)
Se apri bocca e non ti esce il fiato (Go round and round, shout, shout)
Da quando t'ho lasciato (Go round and round, oh)
Ah, sono fatti tuoi! (Go round and round, shout, shout)

Uh! Certo io non cambierò (Go round and round, shout, shout)
Al bar di sempre mi fermerò (Go round and round, shout, shout)
E al mio caffè io non rinuncerò mai (Go round and round, shout, shout)
E se tu passerai (Go round and round, oh)
Fatti i fatti tuoi!

Uh! Sono fatti miei (Go round and round, shout, shout)
Se mi vedo con lui e poi con altri sei (Go round and round, shout, shout)
Se mi dò da fare come non ho fatto mai (Go round and round, shout, shout)
All'epoca di noi (Go round and round, oh, oh)
Sono fatti miei!

Ah, sono fatti miei! Sono fatti miei!
Tu puoi andare dove vuoi! Tu puoi fare ciò che vuoi!
Sono fatti tuoi! Sono fatti tuoi!
Sono fatti...

(strumentale)

(Go round and round, shout, shout
 go round and round, shout, shout
 go round and round, shout, shout
 go round and round, shout, shout).

RITA PAVONE - 2013
* * *
SONO PROPRIO UNO SCHIANTO
(M. Amendola - B. Corbucci - M. & G. De Angelis)

...E quando venni al mondo
Disse mamma: "Ecco! È nata una stella!"
Perché succhiavo sempre latte 
Al tempo con il rock 'n' roll

E anche se strillavo per la pappa
La mia voce era quella
D'una sfrenata "singer pop"
Che canta come i Rolling Stones

Se mi lascian fare, voglio diventare
L'unica, splendida, super star!

Io so recitare, so ballare, so cantare
Se perfino camminare, faccio il salto mortale
E il ballo liscio con lo struscio
E il tango quello con casque

Posso raccontare barzellette, so imitare
Su trapezio so volare, sono fenomenale
E col pallone so ballar la rumba meglio di Pelé

Vamos, vamos, vamos compañeros
A bailar la rumba del toreador! "-Del toreador?!"
Vamos amiguitos, vamos, vamos a bailar
Todos juntos en amor! "-Juntos en amor?!"

Esta es la canción que va bailar el campesino
Y el grande señor! "-Grande señor?!"
Vamos, ah, vamos amiguitos
A bailar con amor! "-Con amor!"

E, se vorrò, diverrò la regina del tango
Il fior del fango con la giarrettiera
Della... Gigolette! Hah, hah, hah, hah!

Heh! Come Rosamunda
Anche'io sull'onda di una forca gioconda
Heh! Voglio ballare, sgambettare pazza di felicità

Aha, aha! Ahaaa! Aha, aha! Aha, aha! Aha, aha!
Se poi voglio far ritornar
Il valzer dell'operetta, aha, aha, aha, aha! Aha, aha, aha, aha!
Io canto insieme al grande Johann Strauss
Sognando sul "Danubio blu", aha, aha, aha! Aha, aha, aha! Aha, aha, aha!

(strumentale, scalpitio)

Hey! So parlare inglese, russo, turco, giapponese, esperanto
Poi so imitare il cane, il gatto, un gufo e lo scimpanzé
E so fare ancora tante cose, sono proprio uno schianto
Non c'è nessuna in tutto quanto il mondo, brava come me!

E ancora: so, so, so, so manipolare dal cilindo fare uscire un coniglio
E se de carte butto tutto in aria viene sempre il re
Di un prestigiatore c'ho la classe, sfacciataggine e piglio
Non c'è nessuna in tutto quanto il mondo, brava come me!

Diventerò, sì, la show girl e sfonderò nel cinema
E ammazzerò chi può fermare meeeeeee!

E so fare ancora tante cose, sono proprio uno schianto
Non c'è nessuna in tutto quanto il mondo, brava come meeeee-ee-eeeee!

RITA PAVONE - 1976
Grazie ad A. Arenas per copiare il testo della canzone, soltanto sentindola del disco. Anche grazie a C. Tomeo, per la revisione finale.
* * *
SONO PROPRIO UNO SCHIANTO
(M. Amendola - B. Corbucci - M. & G. De Angelis)

...E quando venni al mondo
Disse mamma: "Ecco! È nata una stella!"
Perché succhiavo sempre latte 
Al tempo con il rock 'n' roll

E anche se strillavo per la pappa
La mia voce era quella
D'una sfrenata "singer pop"
Che canta come i Rolling Stones

Se mi lascian fare, voglio diventare
L'unica, splendida, super star!

Io so recitare, so ballare, so cantare
Se perfino camminare, faccio il salto mortale
E il ballo liscio con lo struscio
E il tango quello con casque

Posso raccontare barzellette, so imitare
Su trapezio so volare, sono fenomenale
E col pallone so ballar la rumba meglio di Pelé

Vamos, vamos, vamos compañeros
A bailar la rumba del toreador! "-Del toreador?!"
Vamos amiguitos, vamos, vamos a bailar
Todos juntos en amor! "-Juntos en amor?!"

Esta es la canción que va bailar el campesino
Y el grande señor! "-Grande señor?!"
Vamos, ah, vamos amiguitos
A bailar con amor! "-Con amor!"

(strumentale)

Di un prestigiatore c'ho la classe, sfacciataggine e piglio
Non c'è nessuna in tutto quanto il mondo, brava come me!
Diventerò, sì, la show girl e sfonderò nel cinema
E ammazzerò chi può fermare meeeeeee!

RITA PAVONE - 1976
Nota: Canzone con registro più corto dell'originale, presentata nel 'Festival di San Remo 1976', editata nel 1977 per la casa discografica MELODIYA della ex-Unione Sovietica.
* * *
SONO UNA NOTA
(R. Gigli)

Fumo nero nei miei occhi
Prima d'incontrare te
Ogni giorno mi chiedevo
Ma la strada mia qual'è?

Mi è bastato il tuo sorriso
Ti ho incontrato ed ora so
Chi sono io? Chi sono io?

Sono una nota e la musica sei tu
Dimmi che lo sei, dimmi che mi vuoi
Sono una goccia e la nuvola sei tu
Ah, dimmi che lo sei, dimmi che mi vuoi

Suona una orchestra, ma la musica se c'è
Abbracciata a te io non la sento più

Sono una nota e la musica sei tu
Ah, dimmi che lo sei, dimmi che mi vuoi
Sono una foglia ed il vento mio sei tu
Ah, ah, non buttarmi via... No, no, non buttarmi giù

Così felice non lo sono stata mai
Io resterò con te finché mi vorrai

Per andare su una stella, quattro giorni e sei già là
Ma c'è un volo straordinario, dura un'ora e stando qua
Quando prendi la mia mano, quando sei vicino a me
Io so chi sono, chi sono io

Sono una nota e la musica sei tu
Dimmi che lo sei, dimmi che mi vuoi
Sono una goccia e la nuvola sei tu
Dimmi che lo sei, dimmi che mi vuoi

Sono una foglia ed il vento mio sei tu
Ah, ah, non buttarmi via... No, no, non buttarmi giù
Sono una nota...

RITA PAVONE - 1971
* * *
SOTTO IL FRANCOBOLLO
(Rossi - Enríquez)

E quando ti scriverò
Sotto il francobollo, woh, oh, oh...
Qua-quanti baci d'amor
Tu ci troverai, woh, oh, oh...

Nessuno mai dovrà sapere
Che ci vogliamo tanto bene
Dovranno solamente dire
Che siamo amici e nulla più!

Quando risponderai
Sotto il francobollo, woh, oh, oh...
U-una frase d'amor
Tu mi manderai, woh, oh, oh...

Non farmi stare in mai pensiero
E sotto, sotto il francobollo
Ti prego, scrivi tre parole
Nate del cuore e nulla più! 

"-Hah! Come on!"

(strumentale)

Quando ti scriverò
Sotto il francobollo, woh, oh, oh...
Quanti baci d'amor
Tu ci troverai, woh, oh, oh...

Nessuno mai dovrà sapere
Che ci vogliamo tanto, tanto bene
Dovranno solamente dire
Che siamo amici e nulla più!

Quando risponderai
Sotto il francobollo, woh, oh, oh...
U-una frase d'amor
E tu mi manderai, woh, oh, oh...

Non farmi stare in mai pensiero
E sotto, sotto il francobollo
Ti prego, scrivi tre parole
Nate dal cuore e nulla più!

E nulla più... e nulla più... eh, eh!
E nulla più... e nulla più...

RITA PAVONE - 1963
* * *
SOUS LE CIEL DE FRANCE, SOUS LE CIEL D'ITALIE
(G. Lux - R. Lafèvre)

Non, non, non, je ne sais pas, je ne sais pas comment faire
Non, non, non, je ne sais pas vraiment lequel des deux je préfère
Est-ce le ciel de France ou le ciel d'Italie
Celui de Florence ou de Paris

Je ne sais pas me décider pour la Tosca ou Carmen
Mais je crois que pour mon coeur le vie toujours sera de bohême
Sous le ciel de France, sous le ciel d'Italie
Une romance change ma vie

Non, non, non, je ne sais pas, je ne sais pas comment faire
Non, non, non, je ne sais pas vraiment lequel des deux je préfère
Est-ce le ciel de France ou le ciel d'Italie
Celui de Florence ou de Paris

Je ne sais pas pour qui, pour quoi mais mon coeur va sans frontières
Et vraiment aucun des garçons possède ce qu'il faut pour me plaire
Les chanteurs de Napoli ou les titis de Paris
Je ne sais pas à qui dire oui! Je ne sais pas à qui dire oui!

Je ne sais pas! (Je ne sais pas!)
Je ne sais pas! (Je ne sais pas!)
Je ne sais pas! (Je ne sais pas!)
Je ne sais pas! Je ne sais pas!

RITA PAVONE - 1972
Merci à M. Dumont pour avoir transcrit le texte de la chanson, seulement en écoutant le disque.
* * *
SPLISH SPLASH
(B. Darin - J. Murray)

Splish, splash I was taking a bath
long about Saturday night, ooh!
I rub-dubbed just relaxing in the tub
thinking everything was all right

Well, I stepped out-the-tub
put my feet in the floor
I wrapped the towel around me
and I opened the door

And then a splish, splash
I jumped back in the bath
well, I was out to know
there was a party going on?

There was splishing and splashing
reeling with the feeling
rolling and a strolling
moving and a grooving, hey now

(instrumental)

Yeah! A bing, bang I saw the whole gang
dancing on my living room rug, yeah!
A flip, flop they was doing the bop
all the teens had the dancing bug

There was lollipop with Peggy Sue
Good Golly, Miss Molly was a even there too
a-well a splish, splash I forgot about the bath
I went and put my dancing shoes on, yeah!

I was rolling and a strolling
reeling with the feeling
moving and a grooving
splishing and a splashing, hey now! Oh, go, go!

(instrumental)

Yeah! I was splishing and a splashing (Splish, splash)
I was rolling and a strolling (Roll, stroll)
I was a moving and a grooving (Move, groove)
I was a reeling with the feeling (Reel, feel)
I was a splishing and a splashing, rolling and strolling, hey now...

RITA PAVONE - 1964
* * *
STAI ATTENTA A CIÒ CHE FAI
(R. Pavone - S. Pumo)

(Hey, hey, hey! Hooh, hooh, hooh...)
(zufoli, battimani)
(Hey, hey, hey...)
(battimani)
("-Canta, Rita!")

L'amore arriva all'improviso
Come la neve, no fa rumore
Non c'è rimedio quando un sorriso
A volte vale mille parole

L'amore è inganno, ci puoi giurare
La prima volta come ogni volta
Ma ci ricaschi senza saperlo
Se solo bussa alla tua porta

L'amore, credi, è infido
L'amore può far male
Talvolta dà dolore
Ancora prima d'incominciare

Stai attenta a ciò che fai
L'amore vero è un'utopia
Sa più spesso di arance amare
Che di un bicchiere di buon sangria

Stai attenta a ciò che fai
Ed è un consiglio più che sincero
Prima o poi te ne pentirai
Puoi giurarci ch'è tutto vero

Credimi, lo so per esperienza
E credemi, io non ti mentirei
Donare il cuore a un altro è un'imprudenza
Io lo già ho fatto e non lo rifarei!

Stai attenta a ciò che fai
L'amore vero, chi l'ha mai visto?
Sa più spesso di uve aspre
Che di un bicchiere di buon lambrusco

Stai attenta a ciò che fai
È d'un consiglio davvero amico
Prima o poi te ne pentirai
Puor far fede su ciò che dico! Hey!

(Ahi, ahi, ahi)
(battimani)
("-Así se canta, Rita!")

L'amore arriva inosservato
Ma tu non noti ovunque sia
Dalla stretta della sua mano
Quando l'amore sembra poesia

L'amore è come una gran luce
Prima t'abbaglia e poi ti oscura
E ti ritrovi senza saperlo
Solo a gestire la tua paura

E, credimi, lo so per esperienza
Credimi, io non ti mentirei
Donare il cuore ad altri è un'imprudenza
Io lo già ho fatto e non lo rifarei!

Stai attenta a ciò che fai
L'amore vero è un'utopia
Sa più spesso di arance amare
Che di un bicchiere di buon sangria

Stai attenta a ciò che fai
Ed è un consiglio più che sincero
Prima o poi te ne pentirai
Puoi giurarci ch'è tutto vero

Stai attenta a ciò che fai
L'amore vero, chi l'ha mai visto?
Sa più spesso di uve aspre
Che di un bicchiere de buon lambrusco

Stai attenta a ciò che fai
È d'un consiglio che dò a un amico
Prima o poi te ne pentirai
Puoi far fede su ciò che dico
Stai attenta a ciò che fai!

E stai attenta a ciò che fai
Stai attenta a ciò che fai!

(battimani)

RITA PAVONE - 1992
* * *
STAI CON ME
(F. Evangelisti - King - Glick)

Io lo so (Io lo so) Che c'è
Che ha scommesso che tu
Tu non eri l'uomo giusto per me

"Finirà. Vedrai" (Finirà, vedrai)
Hanno detto così
E noi soli (E noi soli)
Contro tutto, stiamo qui

Oh, stai con me!
Oh, oh! Stai con me!
Io per te, tu per me
Stai (Stai) Con me

Io ti guardo, mentre dormi
Più indifeso di me
E penso all'uomo, l'uomo forte
Che amo in te

Hai già pianto, hai già sofferto
Tutto questo, lo so
Ma è per questo
Che la mia vita ti darò

Stai con me
Oh, oh! Stai con me
Io per te, tu per me
Stai, stai con me

(Ma finirà) No, non finirà!
(Ma finirà) Vedrai! Oh, no! Oh, no!
Vedrai! Non finirà!

* Stai con me! Oh, oh!
* Stai con me!
* Io per te, tu per me
* Stai, stai con me

* (ripetere)

Stai con me! Oh, oh, oh!
Stai con me...

RITA PAVONE - 1970
* * *
STASERA CON TE
(Chiosso - Wertmüller - Pisano)

Stasera... sarà la prima sera mia con te
È importante per me, tu lo sai
È importante perché non ho mai
Non ho mai, mai vissuto una storia d'amore
Tutta per me, mia!
Non ho mai, mai trovato un momento
Tutto per me, mio!

Ma stasera verrà, sì, lo so
Stasera (Stasera)
Stasera è la mia sera insieme a te

Finalmente per me, ci sei tu
Ho aspettato però, non cè più, non c'è più
Più nient'altro che conti davvero
Soltanto noi, noi (Questa sera solo noi) Noi!

(Stasera, sarà la prima sera mia con te)

Ah, finalmente per me, ci sei tu
Ho aspettato però, non c'è più, non c'è più
Più nient'altro che conti davvero
Soltanto noi, noi (Questa sera solo noi!)
Oh, noi, noi (Questa sera solo noi!)
Noi, noi (Questa sera solo noi!) Noi!

RITA PAVONE - 1965
* * *
STASERA CON TE
(Chiosso - Wertmüller - Pisano)

Stasera... sarà la prima sera mia con te
È importante per me, tu lo sai
È importante perché non ho mai
Non ho mai, mai vissuto una storia d'amore
Tutta per me, mia!
Non ho mai, mai trovato un momento
Tutto per me, mio!

Ma stasera verrà, lo so
Stasera (Stasera)
Stasera è la mia sera insieme a te

Finalmente per me, ci sei tu
Ho aspettato però, non c'è più, non c'è più
Più nient'altro che conti davvero
Soltanto noi, noi! (Questa sera solo noi!)
Noi, noi! (Questa sera solo noi!)
Noi, noi! (Questa sera solo noi!) Noi, noi!

(Stasera sarà la prima sera mia con te)

È importante per me, tu lo sai
È importante perché non ho mai
Non ho mai, mai vissuto una storia d'amore
Tutta per me, mia!
Non ho mai, mai trovato un momento
Tutto per me, mio!

Ma stasera verrà, sì, lo so
Stasera (Stasera)
Stasera è la mia sera insieme a te

Finalmente per me, ci sei tu
Ho aspettato però, non c'è più, non c'è più
Più nient'altro che conti davvero
Soltanto noi, noi! (Questa sera solo noi!)
Noi, noi! (Questa sera solo noi!)
Noi, noi! (Questa sera solo noi!)
Noi, noi! (Questa sera solo noi!)
Noi, noi! (Questa sera solo noi...).

RITA PAVONE - 1965
* * *
STASERA SOGNO
(Lina Wertmüller - Nino Rota)

E sogno, stasera sogno
Stufatino... hmm... con le patate
Salsiccie arrostite
Fagioli con purè

Oh, e sogno, stasera sogno
Le braciole... hmm... coi broccoletti
Oppure gli spaghetti
Però, con il ragù

Ma chi fu quel poveretto
Che sricce quel vecchio detto:
"O ti mangi 'sta minestra
 O giù dalla finestra"

E sogno, stasera sogno
Pollo arrosto con patatine
Lenticchie con zampone
E cozze al gratin.

RITA PAVONE - 1964
* * *
STOP STOP STOP
(Mogol - Clarke - Hicks - Nash)

Presto, prendi in mano la mia testa
Tienla stretta a te
Oggi il mondo come in grande festa
Gira intorno a me

Chiudo gli occhi e la confusione
Cresce sempre più
Io, purtroppo, sono nel pallone
Tienmi a terra tu

(strumentale)

Tutti quanti vogliono gridare
Ed io non sento più
Una barca persa in mezzo al mare
Sono e niente più

E ora voglio solo riposare
Tienmi stretta a te
Gira, gira tutto quanto gira
Gira intorno a me

Stop, stop, stop
Io voglio dormire accanto a te
Stop, stop, stop
Che il mondo si fermi intorno a me-e

Ma, la festa deve continuare
E non si fermerà
Troppa gente vuole ancor ballare
Non s'arrenderà

E la notte sembra ancora scura
Quando albeggerà?
Gira, gira tutto quanto gira
Ma, quando finirà?

Stop, stop, stop
Io voglio dormire accanto a te
Stop, stop, stop
Che il mondo si fermi intorno a me-e

(strumentale)

Stop, stop, stop
Io voglio dormire accanto a te
Stop, stop, stop
Che il mondo si fermi intorno a me

Tutto gira sempre d'impazzire
Non mi senti più
Come gli altri cerchi di ballare
Ora, anche tu

E non lasciarmi sola tra la gente
Tienmi stretta a te
Gira, gira tutto quanto gira
Gira intorno a me

Stop, stop, stop
Io voglio dormire accanto a te
Stop, stop, stop
Che il mondo si fermi intorno a me-e... Uh, u-u-uh...

RITA PAVONE - 1967
* * *
STORIA DI BABAR L'ELEFANTINO
(Jean de Brunhoff - Francis Poulenc)

Storia per bambini
con traduzione all'italiano
di Vittoria Sorge,
pianista Alberto Mozzati,
narrata da:


RITA PAVONE - 1969 
* * *
STRONG LOVE
(Spencer Davis)

* Choo-choo-roo... Choo-choo-roo
* Choo-choo-roo... Choo-choo-roo

* Strong love is what you got
* and I can get no sleep
* strong love is what you got
* and I can't find no key

* All I want is swallow, baby
* it just don't want go down
* got my head spinning, darling
* going round and round
* going round, yeah, oh, yeah!

* (repeat)

Down dew, down dew, down dew
I know my love is real
down dew, down dew, down dew
show me how you feel
down dew, down dew, down dew, oh, yeah, oh, yeah!

Choo-choo-roo... Choo-choo-roo
Choo-choo-roo... Choo-choo-roo

Strong love is what you got
and I can get no sleep
strong love is what you got
and I can't find no key

All I want is swallow, baby
it just don't want go down
got my head spinning, darling
going round and round
going round, yeah, oh, yeah!

It's a love, it's a love, it's a love
it's a loving so strong
I feel like a super man
it's a love, it's a love, it's a love so strong
baby, it feels so good!

RITA PAVONE & THE TALISMEN (instrumental) - 1965
* * *
SU CON LA VITA
(Cartocci - Avantifiori - Castellano - Pipolo)

Hmmm! Su con la vita e con due dita
Il tuo morale tiralo su
Su con la vita fai la salita
E poi in discesa rotoli giù

Brrr! Su con la vita, cerca l'uscita
È una drittata proprio perché
Su con la vita, lo sai com'è
Potrebbe andare peggio per te

E, e, e se cambierà, finirà, passerà
Appena un pesce parlerà: "Gum, gum!"
E troverai ciò che vuoi
Quando il sole a mezzanotte... verrà!

Hmmm! Su con la vita fai come me
Le cose brutte, buttale giù
Su con la vita tirati su
Vedrai, vivrai... di più! Heh!

(strumentale)

Ah, ah, ah, se cambierà, finirà, passerà
Appena e sulla pioggia andrà
E, e, e troverai ciò che vuoi
Quando il mare inzuccherato... sarà!

Bru-uu! Su con la vita fai come me
Le cose brutte, buttale giù
Su con la vita, tirati su
Vedrai, vivrai... di più!

Eh, eh! Su con la vita e con due dita
Il tuo morale tiralo su
Su con la vita, fai la salita
E poi in discesa rotoli giù!

Ah, ah! Su con la vita cerca l'uscita
È una drittata proprio perché
Su con la vita, lo sai com'è
Potrebbe andare peggio per te

Oooh! Su con la vita fai come me
Le cose brutte, buttale giù
Su con la vita, tirati su
Vedrai, vivrai! Oh! Di più!

RITA PAVONE - 1967
Grazie ad A. Arenas e C. Tomeo, per la collaborazione nel testo della canzone.
* * *
SUA MAESTÀ L'AMORE
(Pavone - Carolain)

Spara dritto al cuore
E colpisce senza fare alcun rumore
Entra noi tuoi sogni
E non dormi più

Si prende gioco della mente tua
Non hai più modo di cacciarlo via
Non sentirà ragioni
Sei tu che t'abbandoni

Canterà sulle tue labbra, poesie
Ti giurerà che sei bellissima
Solo per rubarti il cuore
Lui, sua maestà: l'amore

Tenta la tua pelle
E mille stelle sembrano brillare
Nella notte che t'inghiotte
Quando stai con lui

Vorresti odiarlo, anche se lo temi
Gli dici "no", ma dentro gli appartieni
Amante di talento, esperto in sentimento lui

Ti avrà sedotto l'anima
Sul tuo corpo stanco inventa fantasie
Gli cederai e avrà via libera
Solo per tenersi il cuore
Lui, sua maestà: l'amore

Vorresti odiarlo e anche se lo temi
Gli dici "no", ma dentro gli appartieni
Amante di talento, esperto in sentimento... tu
Lui... sua maestà: l'amore.

RITA PAVONE - 1989
* * *
SUL CUCUZZOLO
(Vianello - Rossi - Vianello)

(Su pei monti, su pei monti che noi saremo
 Coglieremo, coglieremo le stelle alpine)

Dal cucuzzolo della montagna
Con la neve alta così
Per la valle noi scenderemo
Con li piedi in un paio di sci, sci!

Dal cucuzzolo della montagna
Sotto un cielo tinto col blu
Con in testa, un passamontagna
Scenderemo sempre più in giù!

Scivolando con gli sci, scivolando con gli sci
Scivolando con gli sci
Con una lunga, lunga, lunga seggiovia
Sulla cima tutta bianca torneremo

Dal cucuzzolo della montagna
Con la neve alta così
Per la valle noi scenderemo
Con li piedi in un paio di sci, sci!

Heh, heh, heh, heh, heh... Heh, heh, heh, heh...

(Dal cucuzzolo della montagna
 Con la neve alta così)
Per la valle noi scenderemo
Con li piedi in un paio di sci, sci!

(Dal cucuzzolo della montagna
 Sotto un cielo tinto col blu)
Con, in testa, un passamontagna
Scenderemo sempre più in giù!

Scivolando con gli sci, scivolando con gli sci
Scivolando con gli sci
Con una lunga, lunga, lunga seggiovia
Sulla cima tutta bianca torneremo

Dal cucuzzolo della montagna
Con la neve alta così
Per la valle noi scenderemo
Con li piedi in un paio di sci!

Dai, dai! Dal cucuzzolo della montagna
Con la neve alta così
Per la valle noi scenderemo
Con li piedi in un paio, con li piedi in un paio
Con li piedi in un paio di sci, sci! (Oi-la-là...).

RITA PAVONE - 1963
* * *
SUNSHINE BOY
(Riopelle - Roberds - MacLeod)

Finally made contact!
You touched my soul and I
felt the full impact
and then life stood still

Then I kissed his eyes
wide and turned out before me
then why you tell me the story.
When you take fire, watch it go higher!

Sunshine boy, won't you stay with me? (Sunshine boy, stay with me)
Sunshine boy, won't you stay with me? (Sunshine boy, stay with me)
Sunshine boy, won't you stay with me in the night?
It's so groovy!

Magic all around like I never felt before
and the only sound was the crackling fire.
Then all at once there was nothing but night time.
Sure as the dawn burst into sunshine
I took his hand and ran through the morning

Sunshine boy, won't you stay with me? (Sunshine boy, stay with me)
Sunshine boy, won't you stay with me? (Sunshine boy, stay with me)
Sunshine boy, won't you stay with me in the night?
It's so groovy!

(We watched the day) Melt in the night time
(Sharing the dawn) Burst into sunshine
I took his hand and ran through the morning!

Sunshine boy, won't you stay with me? (Sunshine boy, stay with me)
Sunshine boy, won't you stay with me? (Sunshine boy, stay with me)
Sunshine boy, won't you stay with me in the night?
It's so groovy!

Sunshine boy, won't you stay with me? (Sunshine boy, stay with me)
Sunshine boy, won't you stay with me? (Sunshine boy, stay with me)
Sunshine boy, sunshine boy, sunshine boy, sunshine boy
sunshine boy, sunshine boy, sunshine boy...

RITA PAVONE - 1968
I'd like to thank L. Amorim (Carlus Maximus) and John Napper for having taken their time to write the lyrics out of the record and then correct them thoroughly.
* * *
SUPERCALIFRAGILISTIC-ESPIRALIDOSO
(Amurri - Pertitas - R. M. Sherman - R. B. Sherman)

Heh! Heh, heh, heh! Heh! Hah!

Supercalifragilistic-espiralidoso
Anche se a sentirlo può sembrarti spaventoso
Se lo dici forte avrai un successo strepitoso
Supercalifragilistic-espiralidoso

Cam-ba-la-lo-la, ga-la-lum-bam-bah!
Cam-ba-la-lo-la, ga-la-lum-bam-bah!

Ricordo che, a tre anni, non dicevo niente ancor
Mio padre scongiurava che, parlassi, per favor
Finchè verso i sei anni volli tutti accanto a me
E dissi la parole più simpatica che c'è, oh!

Supercalifragilistic-espiralidoso
Anche se dal suono può sembrarti un po' curioso
Se lo dici forte avrai un successo strepitoso
Supercalifragilistic-espiralidoso

Cam-ba-la-lo-la, ga-la-lum-bam-bah, yes!
Cam-ba-la-lo-la, ga-la-lum-bam-bah!
Cam-ba-la-lo-la, ga-la-lum-bam-bah, yes!
Cam-ba-la-lo-la, ga-la-lum-bam-bah!

Se tu non sai che dire, no ti devi scoraggiar
Ti basta una parola e per un'ora puoi parlar
Attento a dirla bene, non ti devi mai sbagliar
Perché se tu l'azzecchi la tua vita può cambiar! Heh!

Supercalifragilistic-espiralidoso
Anche se a sentirlo può sembrarti spaventoso
Se lo dici forte avrai un successo strepitoso
Supercalifragilistic-espiralidoso
Supercalifragilistic-espiralidoso!

RITA PAVONE - 1965
* * *
SUPERCALIFRAGILISTIC-EXPIALIDOSOS
(Supercalifragilistic-espiralidoso)
(R. M. Sherman - R. B. Sherman - J. Valdes)

Heh, heh! Heh, heh! Eh!

Supercalifragilistic-expialidosos
És una paraula de poders meravellosos
Que només la diuen els més grans i els més famosos
Supercalifragilistic-expialidosos

Cam-ba-la-lo-la, ga-la-lum-bam-bah!
Cam-ba-la-lo-la, ga-la-lum-bam-bah!

Cal dir-la amb molt de compte. Si l'aprens, vigilia bé
Que mai no se t'escapi quan passegis pel carrer
Doncs és una paraula que no pot saber tothom
I té tanta importáncia que, sois dir-la, dóna nom!

Supercalifragilistic-expialidosos
És una paraula de poders meravellosos
Que només la diuen els més grans i els més famosos
Supercalifragilistic-expialidosos

Cam-ba-la-lo-la, ga-la-lum-bam-bah!
Cam-ba-la-lo-la, ga-la-lum-bam-bah! Yes!
Cam-ba-la-lo-la, ga-la-lum-bam-bah!
Cam-ba-la-lo-la, ga-la-lum-bam-bah!

Un día, jo em pensava que de mi, no en feien cas
Les noies ni em miraven i vaig dir-me: "Ho provarás"
Vaig dir aquesta paraula a poc a poc i com si res
I a tarde, en poc d'ona, ja pescava el meu promés

Supercalifragilistic-expialidosos
És una paraula de poders meravellosos
Que només la diuen els més grans i els més famosos
Supercalifragilistic-expialidosos!

RITA PAVONE - 1966
* * *
SUPERCALIFRAGILISTICO-ESPIALIDOSO
(Supercalifragilistic-espiralidoso)
(R. M. Sherman - R. B. Sherman - J. Valdes)

Heh, heh! Heh, heh!

Supercalifragilistico-espialidoso
Aunque lo a ir decirlo, esto suene en retozo
Si con rapidez lo dices, suena talentoso:
Supercalifragilistico-espialidoso

Cam-ba la-le-la, ga-la hmm, bam-bah!
Cam-ba la-le-la, ga-la hmm, bam-bah!

Por ser tímida hablando, cuando era chica yo
Mi padre me remiró y un día me pegó
Mas negó esta palabra que me gustó, aprendi
Más largo verbo nunca oí, si pronuncia así:

Go! Supercalifragilistico-espialidoso
Aunque lo a ir decirlo, esto suene en retozo
Si con rapidez lo dices, suena talentoso:
Supercalifragilistico-espialidoso

Cam-ba la-le-la, ga-la hmm, bam-bah!
Cam-ba la-le-la, ga-la hmm, bam-bah! Yes!
Cam-ba la-le-la, ga-la hmm, bam-bah!
Cam-ba la-le-la, ga-la hmm, bam-bah!

Si la lengua tiene un torpe, no se deben preocupar
Aprendan la palabra y podrán la recitar
Con tacto hay que usarla, pués deben bien saber
Que la dije a un muchacho y hoy me pide por mujer

Go! Supercalifragilistico-espialidoso
Aunque lo a ir decirlo, esto suene en retozo
Si con rapidez lo dices, suena talentoso:
Supercalifragilistico-espialidoso!

RITA PAVONE - 1966
Gracias a A. Arenas por copiar el texto de la canción, solamente oyendola del disco.
* * *
SVEGLIA VECCHIO FIUME (Lazy river)
(L. Wertmüller - R. Pavone - H. Carmicheal - S. Arodin)

Sveglia vecchio fiume, non dormire adesso
È un giorno nuovo, niente è più lo stesso
Segui la corrente dentro la sua scia
Direzione al mare e poi sia quello che sia

Sveglia vecchio fiume, oggi non è tempo
Di rollare lenti inseguendo il vento
C'è una storia nuova, questa è solo mia
Butta via gli affanni e ogni malinconia
Fiume, sii felice per me

Sveglia vecchio fiume, tu non puoi dormire
E questo è un nuovo giorno ed è tutto da scoprire
Se tu segui la corrente, dentro la sua scia
Troveremo il mare e poi sia quello che sia

Sveglia fiume pigro, oggi non è tempo
Di rollare lenti inseguendo il vento
C'è una storia tutta nuova e questa è solo mia
Butta via gli affanni, ogni malinconia
Fiume, sii felice per me

Dalle, dai in puoi...

Sveglia fiume pigro, oggi non è tempo
Di rollare lenti inseguendo il vento
Ah! Ah! Ah! C'è una storia nuova e questa è solo mia
Tu butta via gli affanni, ogni malinconia
Fiume, sii felice per...

O prendi la mia strada, o te ne vai via da me
Fiume, sii felice per me!

RITA PAVONE - 2013
* * *
SWEET DEEJAY - GIMME SOME SWING (All nite long)
(F. Migliacci - R. Pavone - W. Harris)

Sweet deejay, per favore, metti il disco che tu stai
Sweet deejay, dai al mio cuore quella musica che tu hai
Conosci i gusti miei, so snap your fingers e vai

Adesso sì, vai così... vola su, sempre più
Finirà mica qui? Dal lunedi al venerdi
E poi sabato e domenica vai di soul and rock & roll

Ah, c'è qualcosa in te deejay, che mi prende l'anima
Sì, c'è qualcosa in te deejay, che mi prende e mi cattura l'anima
E c'è qualcosa in me di perverso, se con te mi gioco l'anima

Per questo mi vai così (Gimme some swing)
Sali su, scendi giù (Gimme some swing)
Dimmi no, dimmi sì (Gimme some swing)
Dal lunedì al venerdì (Gimme some swing)
E poi sabato e domenica vai di blues e rock & roll

Hip hop, new age, ogni cuore ha il suo bel sound, yeah!
Hip hop, new age, be-bop, ogni gusto ha il suo background, around
Tu hai tutto ciò, deejay! You're the keeper of the sound! My sound

Perciò, mi piace così (Gimme some swing)
Scrollami, scuotimi (Gimme some swing)
Svegliami, smuovimi (Gimme some swing)
Dal lunedì al venerdì (Gimme some swing)
E poi sabato e domenica vai di blues and rock & roll

E poi sabato e domenica vai di blues and rock & roll
E poi sabato e domenica vai di blues and rock & roll
E poi sabato e domenica dammi fusion, rock and soul.

RITA PAVONE - 2013
* * *

2 comentários:

  1. "Stai con me" è la canzone di Rita che preferisco. Il video era molto bello e Rita era bellissima. Quell'autunno Rita, tornò in televisione alla grande con un nuovo look e fece una delle sue più belle performances, colpendo tutti. Il giorno dopo era domenica e allora i negozi erano chiusi: che fatica dover aspettare fino al lunedì per andare a comprare il disco!

    ResponderExcluir
    Respostas
    1. Grazie, caro amico Carlo, per dividere con tutti noi la tua emozione quando hai visto Rita, nel 1970, nella TV cantando "Stai con me".

      Excluir